Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Adsense

Tour fra l’immondizia lungo l’Arosio – Canzo. Il sindaco Turba: “Troppi incivili”

Comune: Canzo ,

CANZO – E’ una delle strade provinciali più trafficate dell’erbese, ma anche una delle più sporche. La colpa? Di quegli automobilisti incivili e maleducati che transitano lanciando dal finestrino ogni tipo di rifiuto che finisce sul ciglio della carreggiata, trasformando alcuni tratti in discariche, come quello di fronte all’Sos Canzo, dove lo spettacolo è disarmante. Lattine, pacchetti di sigarette, piatti di plastica, sacchetti, bottiglie di vetro, indumenti, ciabatte. Questi alcuni di quelli che abbiamo trovato durante un sopralluogo di qualche giorno fa. 

Fabrizio Turba, sindaco di Canzo

Contro questo silenzioso degrado si batte il sindaco di Canzo Fabrizio Turba: pur essendo una strada provinciale, il tratto della Sp 40, dalla sede dell’Sos Canzo in poi per quanto riguarda la pulizia è infatti di competenza del comune canzese. Cosa che periodicamente viene effettuata, come spiega il primo cittadino: “La situazione non è sempre così, ma in alcuni periodi dell’anno la sporcizia si accumula lungo i cigli della strada. La cosa che lascia più con l’amaro in bocca è che i rifiuti presenti in questi giorni sono opera di veri e propri incivili, per non dire delinquenti, che invece di tenersi in auto il proprio pacchetto di sigarette vuoto o il proprio fazzoletto preferiscono lanciarlo lungo la strada. E’ una maleducazione disarmante e purtroppo difficilmente arginabile”.

Sull’Arosio-Canzo non sono presenti al momento telecamere di videosorveglianza contro l’abbandono dei rifiuti: un’eventuale installazione competerebbe alla Provincia, ma Turba non è del tutto sicuro che possano garantire un effetto deterrente definitivo. “Certo, se beccato l’incivile viene multato, ma il mio timore è che i furbetti memorizzati i punti videosorvegliati vadano a buttare i loro rifiuti in zone scoperte, visto che una copertura totale della strada non è possibile attualmente”.

“A Canzo – prosegue il sindaco – abbiamo una piazzola ecologica efficiente e funzionante, aperta anche il sabato tutto il giorno, un servizio di raccolta rifiuti porta a porta. Eppure gli incivili sono sempre troppi e riescono a rendere spesso vani questi sforzi e questi investimenti per tenere il paese pulito“. Proprio l’altro giorno una cittadina aveva segnalato sporcizia in centro paese, sotto i portici tra via Verza e via Pascoli (vedi qui). Il sindaco conferma il problema: “Non sempre, ma capita che si verifichino queste situazioni o che qualcuno abbandoni il sacchetto con i rifiuti vicino agli appositi cestini collocati in paese. La soluzione? Inizieremo e a multare seriamente questi trasgressori. L’abbandono dei rifiuti e la sporcizia non sono tollerabili“.

 

Alcune foto scattate nel tratto dell’Arosio Canzo compreso tra Canzo e Caslino, all’altezza della sede di Sos Canzo:

Print Friendly, PDF & Email

17 marzo 2018 — 09:20 / Canzo, Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore