ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

PROMESSI

AdSense

Il dolore per la prof scomparsa: “Siamo frastornati”

Comune: Albavilla ,

di C.F.

ALBAVILLA – Sono ore di sconforto e sgomento ad Albavilla per la scomparsa di Laura Forni, 41 anni, docente di arte stroncata da un malore lunedì mattina mentre era in classe, all’Istituto Comprensivo Kennedy. Una tragedia che ha lasciato senza parole non solo la scuola ma anche diverse comunità, in primis quelle di Albavilla, dove Laura lavorava, e di Tavernerio, dove la donna viveva insieme al marito e al figlio, di appena sei anni.

Tra pochi mesi Laura avrebbe dovuto dare alla luce il suo secondo bimbo: la gioia dell’attesa per lei e la sua famiglia si è invece infranta poco dopo le 8 di lunedì mattina, in classe. Docente di arte, Laura stava insegnando quando si è sentita male. Un malore improvviso, che non le ha lasciato scampo, al quale hanno assistito, impotenti, i suoi studenti. Inutili il pronto intervento dei soccorsi e la disperata corsa verso il Valduce di Como: Laura e il piccolo che portava in grembo non ce l’hanno fatta. Il resto è un dolore inspiegabile e sconcertante che non trova consolazioni.

Poche parole arrivano dall’Istituto Comprensivo Kennedy di Albavilla, dove Laura Forni era supplente di arte: “Questo momento ci ha travolti e frastornati – ha detto, con voce rotta, la dirigente scolastica Silvia Magnaghi – oggi durante il collegio docenti metteremo a punto la modalità di partecipazione dell’istituto al lutto. Stringendoci intorno alla famiglia della professoressa Forni non possiamo poi non pensare anche ai ragazzi che erano in classe, fortemente traumatizzati da quanto accaduto. Dovremo aiutarli a superare questo momento, facendoci forza tutti, l’uno con l’altro”.

Anche il sindaco di Albavilla Giuliana Castelnuovo ha voluto esprimere le condoglianze alla famiglia della docente scomparsa: “Una notizia raggelante, che ti lascia senza parole, con il cuore spezzato. Esprimo le più sentite condoglianze di tutta la comunità di Albavilla alla famiglia ed alle colleghe di Laura in questo momento di infinito dolore” le sue parole.

Tanti, tantissimi i messaggi di cordoglio lasciati in queste ore sui social network: “Ciao dolcissima Laura, grande donna. Ti porteremo per sempre nel cuore”, “Non ci sono parole, riposa in pace con il tuo bambino che è diventato un angelo prima di nascere”.

Intanto la data dei funerali non è ancora stata fissata: sul corpo di Laura verrà eseguita l’autopsia, per determinare le cause del malore che l’ha strappata improvvisamente all’affetto dei suoi cari.

Print Friendly, PDF & Email

14 Maggio 2019 — 16:09 / Albavilla, Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore