ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

TUTTO CIALDE

AdSense

Sabato il 113° Giro di Lombardia. Attenzione alla viabilità

Comune:

Il Giro di Lombardia nell’erbese (foto archivio)

 

ERBESE – Si svolgerà domani, sabato 12 ottobre, il 113° Giro di Lombardia, la storica gara ciclistica che quest’anno sarà dedicata alla memoria di Felice Gimondi, il grande campione scomparso il 16 agosto scorso. La gara passerà anche nell’erbese, quindi attenzione alla viabilità.

“Il Lombardia” partirà da Bergamo intorno alle 10.30: gli atleti attraverseranno nei primi 40 km la pianura bergamasca per poi risalire la val Cavallina fino a Casazza dove affronteranno il Colle Gallo, prima salita della gara. Si sposteranno quindi in Brianza passando per Colle Brianza e  Pescate, per puntare su Valmadrera, poi Oggiono e, infine, attraverso Pusiano, Asso e la discesa su Onno portarsi a Bellagio, dove inizia la salita del Ghisallo.

La gara proseguirà verso a Maglio da cui inizia la salita della Colma di Sormano con il famosissimo Muro di Sormano (2 km al 15%). Superata la Colma segue la discesa su Nesso, dove si riprende la strada costiera per raggiungere Como. Si affronta la salita verso Civiglio per ridiscendere e, riattraversando Como, superare l’ultima salita di San Fermo della Battaglia. L’arrivo è previsto a Como tra le 16.40 e le 17.30.

Gli atleti dovrebbero raggiungere il territorio dell’erbese nel primo pomeriggio di sabato: nei comuni interessati di Pusiano, Canzo, Asso, Valbrona e Sormano e in corrispondenza dell’innesto sulla Sp 41 la strada rimarrà momentaneamente chiusa per consentire il passaggio della gara.

Nell’anno della scomparsa del grande ciclista Felice Gimondi, al vincitore del 113° Giro di Lombardia verrà consegnata una speciale maglia celebrativa, disegnata e prodotta da Castelli.

Print Friendly, PDF & Email

11 Ottobre 2019 — 08:52 / Ciclismo, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore