Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Adsense

45^ Mostra dell’Artigianato, il saper fare in vetrina a Lariofiere

Comune: Erba

di C.F.

Da sinistra: Daniele Riva, Confartigianato Imprese Lecco, Elisabetta Maccioni, Comitato Promotore, Marco Galimberti, Confartigianato Imprese Como e Roberto Galli, vicepresidente Lariofiere

 

MERONE – Il saper fare in mostra a Lariofiere, in occasione della 45^ Mostra dell’Artigianato promossa da Confartigianato Imprese Como e Lecco in collaborazione con il polo espositivo erbese, sede storica della kermesse.

Dal 27 ottobre al 4 novembre andranno in scena i mestieri del cuore, quelli artistici, rari e unici propri del mondo dell’artigianato. Un viaggio attraverso la manualità fiore all’occhiello del nostro Paese, ‘offerto’, se così si può dire, da quasi 200 espositori.

La 45^ edizione della Mostra dell’Artigianato è stata presentata questa mattina, giovedì, nella suggestiva cornice dei Mulini di Baggero a Merone, alla presenza dei due presidenti di Confartigianato Imprese Como e Lecco, Marco Galimberti e Daniele Riva, del vice presidente di Lariofiere Roberto Galli e del presidente del Comitato Promotore Elisabetta Maccioni.

Tra tradizione e innovazione, proprio le cifre che il ‘buon artigiano” oggi deve avere, la Mostra dell’Artigianato si ripropone di valorizzare l’artigianato italiano di qualità, lasciando ai suoi protagonisti il compito di raccontare i valori che caratterizzano il settore, quali la manualità, il fare con cura, la personalizzazione del prodotto, la capacità di innovarsi.

La selezione delle 180 aziende che parteciperanno alla 45^ edizione è stata portata avanti dal Comitato Promotore: il 24% degli espositori provengono da Como, il 20% da Lecco, il 10% da Milano, il 13% da Monza Brianza, il 12% da altre Province lombarde e il 21% dall’Italia. Diverse le aree  tematiche proposte nei padiglioni: dall’arredamento alla moda, dalla casa all’enogastronomia, dalle nuove tecnologie all’oggettistica, dal restauro alla riparazione e molto altro ancora. Come lo scorso anno ci si aspetta un buon numero di visitatori, circa 40 mila persone.

Non solo espositori, ma anche tante, tantissime attività e incontri proposti per avvicinarsi sempre di più al mondo dell’artigianato. Durante la conferenza stampa ne sono state ricordate alcune: il laboratorio di merletto a cura delle ‘merlettaie’ della Brianza, La via del gusto e della birra con mastri birrai italiani, lo spazio bimbi dedicato ai più piccoli, la Mostra del Gruppo Artistico Erbese per celebrare i 60 anni di attività. E poi ancora una sfilata d’auto e moto d’epoca promosse dalla Categoria Autoriparatori Confartigianato Lecco,  in programma domenica 28 ottobre da partire dalle 11.30 e una sfilata di moda in collaborazione con l’Istituto Da Vinci e Ripamonti di Como.

Non mancheranno anche dei focus economici, incentrati sul mercato russo. Quest’anno infatti una delegazione di operatori provenienti dalla Russa sarà ospite della Mostra dell’Artigianato, iniziativa nell’ambito del progetto “Il futuro dell’artigianato made in Italy” delle Camere di Commercio di Como e Lecco: “Negli ultimi anni l’interscambio con la Russia è aumentato del 10%, portare le nostre imprese artigiane lì e quindi andare verso l’internazionalizzazione è oggi una grande sfida e questa mostra è un’occasione importante per far vedere il nostro lavoro” hanno  illustrato gli esponenti della Camera di Commercio lecchese.

Il ricchissimo programma è disponibile sul sito della Mostra dell’Artigianato 2018  insieme a tutte le informazioni. L’ingresso ha il costo di 5 euro, ma, novità di quest’anno, dopo le 18 si entrerà gratis. Invariati gli orari della Mostra: 15-22 i giorni feriali (tranne l’1 e il 2 novembre, orario esteso 10-15), sabati 10-22 e domeniche 10-20.

“Ancora una volta questo importante evento la dice lunga sulla voglia del mondo dell’artigianato di rappresentarsi nonostante le diverse difficoltà – ha commentato il vicepresidente di Lariofiere Galli – siamo davvero molto soddisfatti di questa 45^ edizione e speriamo che lo siano i nostri espositori e visitatori. Il meglio dell’artigianato dei nostri territori e del nostro paese sarà in mostra, grazie al lavoro del Comitato e al supporto delle Camere di Commercio”.

Soddisfatti anche il presidente di Confartigianato Imprese Lecco Daniele Riva e il collega comasco Marco Galimberti: “Nelle imprese artigiane c’è ancora molta passione, e eventi come questo lo confermano – ha dichiarato Riva – gli artigiano hanno passione per il proprio lavoro e lo portano avanti con orgoglio”. “I dati parlano chiaro – ha aggiunto Galimberti – l’86,93% degli artigiani dichiara che la pressione fiscale è insostenibile, il 78,98% che la burocrazia è l’ostacolo più impervio allo sviluppo e il 50,57% che il costo del lavoro limita la competitività. Nonostante queste ‘oppressioni’ i nostri artigiani continuano a credere nel loro lavoro e si impegnano a sviluppare i loro prodotti. Oggi come oggi non possiamo infatti pensare ad un artigianato senza digitalizzazione, l’impresa 4.0 si applica bene anche alle piccole e medie imprese e in molti, per fortuna, lo stanno capendo. Siamo convinti che questa mostra inizi sotto il migliore degli auspici”


Infine Elisabetta Maccioni, presidente del Comitato Promotore: “Quest’anno è stato fatto un lavoro davvero grande, che ha portato ad un risultato ancor più grande – ha dichiarato – sono molto contenta di aver lavorato con questa squadra per affiatata e sinergica. Il filo rosso di questa edizione è tradizione e innovazione, due aspetti con cui gli artigiani di oggi devono confrontarsi più che mai. Vi aspettiamo il 27 ottobre a Lariofiere con la Mostra dell’Artigianato”.

L’inagurazione della kermesse avverrà alle ore 19 di sabato 27 ottobre. Dopo gli interventi delle autorità saranno consegnati i premi agi espositori che da 45 anni partecipano alla manifestazione.

Print Friendly, PDF & Email

18 ottobre 2018 — 15:24 / Economia/Lavoro, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore