ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Promessi Sposi

AdSense

Ritrovato nel canneto del Segrino il corpo di una donna

Comune: Eupilio

I Vigili del Fuoco vicino al luogo di ritrovamento, sul Lago del Segrino

 

EUPILIO – Il cadavere di una donna è stato rinvenuto oggi, martedì 10 luglio, nelle acque del Lago del Segrino, nella zona del canneto.

Sono stati i Vigili del Fuoco di Erba e i Carabinieri, impegnati in mattinata nelle ricerche di Cinzia Parpagiolla, la 53enne scomparsa da Alzate Brianza lo scorso 22 giugno, a scoprire il corpo ‘nascosto’ nel canneto, in un punto difficilmente raggiungibile a piedi dalla passeggiata.

Il pensiero naturalmente è andato alla donna di Alzate: due settimane fa la sua auto era stata ritrovata non molto distante dal canneto. Sul posto si sono portati i parenti di Cinzia che dal giorno della sua scomparsa non hanno perso la speranza di ritrovarla. In corso le operazioni di recupero del corpo che dovrà poi essere identificato. Da un primo esame esterno il medico legale non avrebbe rilevato segni di violenza sul corpo, ritrovato in avanzato stato di decomposizione, ma sarà l’autopsia a stabilire quanto accaduto. La donna aveva la fede al dito.

Cinzia Parpagiolla era scomparsa lo scorso 22 giugno dalla propria casa di Alzate Brianza. La sua auto, una Opel Agila Nera, era stata ritrovata due settimane fa parcheggiata vicino al Lago del Segrino, sulla sponda canzese. Proprio li si sono concentrate le ricerche di Vigili del Fuoco, Carabinieri, unità cinofile e Soccorso Alpino, senza però nessun esito, fino a questo pomeriggio.

Bisognerà attendere l’esito dell’autopsia, al momento non ancora fissata, per stabilire se il cadavere ritrovato sia proprio quello di Cinzia Parpagiolla o se al contrario si tratti di un’altra donna.

 

Print Friendly, PDF & Email

10 Luglio 2018 — 14:22 / Cronaca, Eupilio
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore