ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Ad Sense

In ospedale dopo un tuffo, i genitori: “In lento miglioramento”

Comune: Eupilio

Matteo Isella insieme alla moglie Lucia

 

EUPILIO/LECCE – “Ciao a tutti. Scusate la modalità un po’ ‘Ferragnez’, però siete davvero in tantissimi ad averci contattato. A noi piacerebbe parlare con ciascuno di voi, ma è impossibile e quindi abbiamo deciso di fare questo piccolo video per darvi degli aggiornamenti su Tommy”.

Con queste parole Matteo Isella, presidente del Gsd Arcellasco, insieme alla moglie Lucia, ha aperto il video poi diffuso sui social per aggiornare sulle condizioni di salute del figlio Tommaso, il giovane 21enne ricoverato all’ospedale di Lecce per i seri traumi riportati a seguito di un tuffo nella Baia dei Turchi a Otranto, dove si trovava in vacanza con gli amici.

Come spiegato dai genitori, la situazione di Tommaso sarebbe “in lento miglioramento”: secondo quanto riferito dalla famiglia, il ragazzo dovrà essere sottoposto a un intervento di neurochirurgia “per stabilizzare la colonna vertebrale” e poi dovrà iniziare il percorso di riabilitazione per recuperare sensibilità e mobilità degli arti.

“Per la parte sinistra non ci sono problemi – ha commentato il papà -, per la parte destra siamo fiduciosi. C’è un cammino lungo, di un anno, per provare a recuperare del tutto da questo infortunio”.

“Siamo convinti che Tommy ha la grinta e lo spirito giusto per percorrere questo cammino e arrivare alla fine con dei buoni risultati – hanno concluso i genitori -. Vi ringraziamo tanto per il supporto che ci state dando, anche a Tommy. È fondamentale in questo momento e lo sarà anche per il prossimo anno per riuscire a essere stimolati a fare un passettino avanti”.

Print Friendly, PDF & Email

9 Agosto 2022 — 09:22 / Cronaca, Eupilio
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore