ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ad Sense

Erba piange Alberto Raimondi, volto noto dell’associazionismo erbese

Comune: Erba

Alberto Raimondi

ERBA – Erba perde una parte della propria storia: è scomparso venerdì, all’età di 90 anni, Alberto Raimondi, volto noto della città e protagonista dell’associazionismo e della politica erbese.

Nato a Bergamo nel 1930 e vissuto a Cisano Bergamasco, Alberto Raimondi si era trasferito da giovane a Erba dove aveva conosciuto l’adorata moglie Carla che aveva sposato nel settembre del 1967. Un legame unico e forte il loro che li ha portati a fare della famiglia uno dei pilastri della loro vita.

Rivenditore di materiale edile per professione, Raimondi si è da sempre prodigato in favore della sua città di adozione rivestendo i ruoli di primo presidente dell’Università della Terza Età di Erba, di cui fu tra i promotori, di presidente del Lions Club di Erba, di revisore dei conti e socio fondatore di Lariosoccorso e partecipando attivamente alla politica come candidato sindaco (in ballottaggio) e presidente della Commissione sport e cultura e capogruppo.

Accanto all’impegno sociale, la grande passione per lo sport e per la montagna che lo ha portato negli anni a divenire presidente dello Sci Club Erba, presidente della Federazione Italiana Sport Invernali per la Provincia di Como, vice presidente e direttore generale dell’Erbese Calcio e socio Panathlon di Como. A lui i riconoscimenti della Stella al merito sportivo di bronzo e di argento Coni.

Il gruppo dei Pirlapass di Largo Puecher. Al centro, con la camicia azzurra, Alberto Raimondi

 

Conosciuto da tanti in città, Alberto Raimondi era divenuto negli ultimi anni uno dei volti noti di Largo Puecher e del gruppo dei “Pirlapass”, sempre con il sorriso sul volto e con la battuta pronta.

I funerali verranno celebrati domani, lunedì, alle ore 15 presso la Chiesa Prepositurale di Erba.

Print Friendly, PDF & Email

20 Dicembre 2020 — 11:21 / Cronaca, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore