Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Adsense

Mariano Comense capitale degli Alpini, ospiterà il Raduno del 2° Raggruppamento

Comune:

MARIANO COMENSE – E’ affidato agli Alpini comaschi il Raduno del 2° Raggruppamento dell’Associazione Nazionale Alpini, che comprende la Lombardia e l’Emilia Romagna.

Sede del raduno, il 20 e il 21 ottobre prossimo, sarà Mariano Comense, sede di un Gruppo Alpini che ha chiesto con determinazione di poter ospitare l’importante evento e di far parte del comitato organizzatore. Il Gruppo di Mariano conta oltre cento iscritti ed ha una vitalità molto spiccata.

Dispone di una sede associativa di prim’ordine, bella, spaziosa e ben attrezzata in cui fanno base anche i componenti del Coro Alpino Orobica. Tra le più importanti iniziative degli Alpini di Mariano Comense, spicca la costituzione della Cooperativa ‘Penna Nera’, una onlus che da oltre trent’anni si occupa di assistenza alla disabilità. Insomma, il Consiglio Direttivo Sezionale ha deciso di accogliere la richiesta del Gruppo ed è partita l’attività organizzativa, molto complessa vista la previsione di affluenza di partecipanti e le norme piuttosto rigorose in materia di sicurezza.

Per accogliere i circa 10.000 Alpini previsti è stato allestito un dispositivo in grado di garantire sicurezza, assistenza sanitaria e soddisfare le tante diverse esigenze di tutti. Per le tante necessità si è fatto ricorso a diverse associazioni non alpine, locali e non, che si sono prestate generosamente ad offrire la propria collaborazione.

Il Raduno di Raggruppamento sarà una vera e propria festa di popolo, caratterizzata da accoglienza calorosa, da festosa presenza alpina e dall’offerta alla popolazione e a tutti i convenuti di una serie di appuntamenti culturali e d’intrattenimento, che fanno da degna corona al momento principale del raduno stesso, cioè la sfilata conclusiva, al termine della quale avviene la cerimonia di passaggio della “stecca” alla Sezione che ospiterà l’appuntamento successivo.

La manifestazione sarà impreziosita dalla presenza dei Vertici amministrativi della Lombardia, dei Vertici delle Truppe Alpine e di quelli dell’Associazione Nazionale Alpini, Presidente in testa. Ad arricchire la manifestazione ci saranno alcuni eventi collaterali, come le notti verdi del venerdì e del sabato, che vedranno la città di Mariano Comense letteralmente in festa, con spettacoli musicali e tanta gastronomia.

Fino al 4 Novembre nella Villa Sormani sarà anche aperta una mostra molto interessante, dal titolo Cent’anni e dedicata al centenario della fine della Grande Guerra. Sarà assolutamente fuori dell’ordinario e i visitatori la ammireranno transitando fisicamente attraverso la ricostruzione di una trincea, visitando anche la postazione del cannone portato dagli Alpini in cima all’Adamello nel 1917. Cannone peraltro ancora in alta quota.

Nelle giornate del 20 e 21 ottobre prossimi, Mariano Comense diventerà così la capitale alpina della Lombardia ed Emilia-Romagna, unite sotto gli emblemi del Tricolore e del cappello alpino. “Sarà un evento che manterrà alta la memoria dei Caduti e quella degli Alpini che abbiamo conosciuto e che sono andati avanti, precedendoci nel Paradiso di Cantore, come vuole la nostra tradizione, e un’occasione capace di rafforzare la già solida coesione tra gli Alpini e la comunità locale, per il bene del Gruppo di Mariano Comense, della Sezione Ana di Como e dell’Associazione Nazionale Alpini tutta” hanno concluso gli organizzatori.

QUI gli eventi collaterali

Print Friendly, PDF & Email

15 ottobre 2018 — 15:02 / Attualità
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore