ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Promessi Sposi

Adsense

Lavori Pubblici e Cultura: “Bene i bandi, ma servono anche sponsor”

Comune: Erba

di C.F.

L’assessore Vanetti

ERBA – Un capitolo corposo quello del Bilancio di previsione 2019-2021 dedicato ai Lavori Pubblici, esposto dall’assessore delegato Francesco Vanetti. L’elenco annuale delle opere pubbliche per il 2019 è stato aggiornato in giunta e, tra gli interventi più importanti, prevede la manutenzione straordinarie delle strade. “Per questo capitolo nel 2019 sono stati stanziati 207 mila euro di lavori, e prevediamo lo stanziamento nel 2020 1 milione di euro e  nel 2021 250 mila euro” ha fatto sapere Vanetti.

Un’altra spesa importante riguarda la messa in sicurezza e la riqualifica energetica degli edifici comunali e scolastici per le quali sono rispettivamente previsti 100 mila euro nel 2019, 150 mila nel 2020 e 150 mila nel 2021.

Nel 2019 dovrebbe anche essere completato il terzo lotto di riqualifica della viabilità nell’area Malpensata (487 mila euro) e il rifacimento della pista di atletica (300 mila euro). In lista anche il rifacimento dell’impianto termico dell’ex Tribunale (170 mila euro).

Per i lavori pubblici, nel complesso, gli investimenti ammontano a 1 milione 364.559 euro per il 2019, 2 milione e 600 mila euro per il 2020 e 2 milioni 550 mila per il 2021. “L’impegno prioritario di questa giunta – ha detto l’assessore – riguarda la viabilità e le infrastrutture stradali con il rifacimento dei marciapiedi e l’asfaltatura di strade in centro e nelle frazioni. A questo fine verranno utilizzati i 100 mila euro destinati a Erba dal governo con la Legge di Bilancio”.

Venendo al piano Cultura, Vanetti ha ricordato la recente serata di incontro con le associazioni erbesi: “Un’occasione utile per confrontarsi e venirsi incontro per cercare un nuovo rapporto, sempre più costruttivo. Ben 45 associazioni hanno accettato l’invito” ha ricordato.

Ribadita la necessità di sponsorizzazioni, mentre sui bandi Vanetti ha commentato: “Abbiamo tanti lavori da fare, è risaputo, speriamo nella partecipazione a qualche bando anche se mi tocca ricordare che non ci si può aspettare di ottenere così tutti i finanziamenti necessari. Lo scorso anno, per fare un esempio, con tutti i bandi la Regione ha messo a disposizione in totale il 15% della cifra di cui avremmo bisogno, a riprova che questi strumenti, pur utili, non sono sempre sufficienti. Servirebbero anche più sponsorizzazioni private, ci stiamo muovendo anche su questo fronte”.

Il Licinium

 

L’assessore ha quindi fatto il punto sui  lavori ‘culturali’ in corso: “Per fare gli eventi servono gli spazi – ha ricordato –  prosegue il cantiere alla sala polivalente dell’ex Tribunale, i lavori sono prettamente di tipo impiantistico. Contiamo di terminarli entro il mese di aprile, da sopralluogo effettuato credo ce la faremo senza problemi”.

Nota dolente il Licinium e Parco Majnoni che anche per la prossima stagione estiva sembrano destinati a rimanre ‘spenti’: “Le richieste di autorizzazioni alla Soprintendenza sono in corso, speriamo che arrivino quanto prima per poter fare i lavori impiantistici necessari alla fruizione del Licinium in primis, e del parco Majnoni poi” ha concluso.

Print Friendly, PDF & Email

19 Febbraio 2019 — 11:50 / Attualità, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore