ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

PROMESSI SPOSI

GLORIA E FRASCHINI

Rodacciai Academy, bilancio positivo per la 5^ edizione

Foto di Fausto Ligas

 

BOSISIO PARINI – Grande successo, ma soprattutto tanta soddisfazione, sia per gli studenti sia per i docenti: questo il bilancio della quinta edizione di Rodacciai Academy che si è chiusa la scorsa settimana con 21 giovani tra i 19 e i 27 anni coinvolti, per 130 ore di lezione tra aula (114) e affiancamento (16) nelle sedi di Bosisio Parini e di Sirone dell’azienda.

Soddisfatti innanzitutto i ragazzi che hanno partecipato, come Djouf Alassane di Malgrate, originario del Senegal, 21 anni, che – dopo aver frequentato la scuola professionale e dopo qualche esperienza lavorativa nel commercio – ha scelto di partecipare alla Rodacciai Academy: “Su dieci darei voto… dodici a questa esperienza – chiosa Djouf – Mi sono messo sempre in gioco, ho imparato a usare il tornio, interagivo con i compagni e con i docenti, ho appreso davvero molto”. Per lui tra i momenti più belli il confronto con la psicologa e l’affiancamento con un tecnico di lungo corso in stabilimento: “Riusciva a verificare la rettilineità della barre con grande rapidità!”.

Luca Galleani e Djouf Alassane

 

Per Luca Galileo Galleani, 22 anni di Villa Guardia – alle spalle il liceo artistico, qualche lavoretto e pure un anno all’università – la scelta di partecipare alla Rodacciai Academy è stata dettata dalla volontà di “essere indipendente economicamente”. Quanto alla formazione ricevuta “è stata molto professionale: tre settimane intense, dove abbiamo ricevuto tante informazioni. Abbiamo avuto modo di vedere tutto il mondo Rodacciai: dal lavoro pratico alla storia, dai metodi di lavorazione della materia prima alle persone che ci lavorano”. Per Luca la Rodacciai Academy è stata un modo per “toccare con mano il vero lavoro. L’azienda è un ambiente positivo in cui un giovane può crescere”.

Tra i partner di Rodacciai Spa nella quinta edizione di Rocacciai Academy c’era anche Enfapi, scuola per operatori meccanici ed elettrici, che svolge attività di apprendistato e di formazione continua per adulti. Stefano Mariani, responsabile della sede di Erba, spiega come “tramite il confronto con Rodacciai, abbiamo affinato il programma rispetto alle esigenze aziendali: è stato aumentato il monte ore, fra conoscenze teoriche molto mirate alle attività dell’azienda e una parte di addestramento sull’utilizzo delle macchine utensili, soprattutto frese e torni. Rodacciai Academy lascia alle persone un’esperienza e delle competenze da spendere nella vita, costituisce un esempio di buona prassi nella selezione/formazione del personale”.

“Anche questa edizione dell’Academy si è conclusa positivamente in quanto si è consolidata la rete di partner che contribuisce all’iniziativa e con cui innoviamo il progetto a ogni edizione. A cominciare proprio dall’istituto Enfapi, che ha permesso ai ragazzi di consolidare e di riflettere sulle giornate di affiancamento in azienda, dove sono stati accolti e seguiti dai nostri tecnici”, conclude Marco Onofri, responsabile del progetto per Rodacciai.

Print Friendly

20 aprile 2017 — 10:19 / Bosisio Parini
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore