ROTATOR NON TOCCARE

NOI GENITORI

GLORIA E FRASCHINI

Avis Erba in festa, 316 i donatori premiati: “Siete un esempio”

Comune: Alserio ,

ALSERIO – E’ stato il comune di Alserio ad ospitare la Festa del donatore dell’Avis Erba,organizzata domenica 8 ottobre.

Positivi i dati, infatti con oltre 2.000 donatori ed oltre 4.000 donazioni annue Avis Erba si conferma la seconda realtà della provincia di Como, dopo il Comune capoluogo.

Presenti alla manifestazione il Sindaco di Alserio Stefano Colzani, il parroco Don Gabriele e naturalmente tutto il Consiglio Direttivo di Avis Erba con il Presidente Andrea Cattaneo e il Vicepresidente Riccardo Fumagalli, il Direttore Sanitario dell’Ospedale “Sacra famiglia” Fatebenefratelli dott. Enrico Cabrini, il Responsabile del Centro Trasfusionale dott. Giulio Galvani ed il rappresentante di Avis Provinciale Valentino Sarto.

I temi trattati sono stati la situazione epidemiologica nazionale, in particolare per i casi legati alla patologia più ricorrente, ovvero al West Nile Virus, ma anche ai casi di Chikungunya che hanno creato non poche difficoltà alle regioni dove si è verificata la presenza dei virus, l’invito a tutti i donatori è stato quello di porre la giusta attenzione, sia per chi torna da un viaggio all’estero, sia per soggiorni in alcune zone d’Italia. I relatori hanno comunque ribadito che ai donatori vengono effettuati tutti gli esami necessari, verificando in profondità la situazione dal punto di vista epidemiologico. Donatori e riceventi possono essere assolutamente tranquilli della qualità del sangue donato e trasfuso.

Grande soddisfazione è stata poi espressa sia per la firma della convenzione avvenuta con l’ospedale Fatebenefratelli di Erba, che garantirà pertanto un futuro di collaborazione e di tutela per tutti i donatori ed anche per il progetto di informatizzazione ormai in fase di conclusione, il quale attraverso una APP dedicata garantirà uno scambio di informazioni puntuale tra la sede ed i donatori.

Il presidente Avis Erba con il donatore Walter Bettoni (premiato Oro con Smeraldo per aver raggiunto le 100 donazioni) e il sindaco di Alserio Stefano Colzani

 

“Questo – ha dichiarato il Presidente Cattaneo nel suo intervento – è il momento migliore di tutta la storia dell’umanità per vivere, perché mai come adesso cambiamenti epocali sono a portata di mano nella medicina, nella tecnologia, nella possibilità di movimento e di relazione con un continuo scambio di notizie ed informazioni, ma noi siamo quelli che da sempre mettiamo l’uomo al centro e siamo quelli che dobbiamo trasmettere agli altri l’invito a rimettere l’uomo al centro di tutti i progetti economici, scientifici, artistici, in quanto scopo ultimo di tutte le discipline in cui ci misuriamo quotidianamente è la centralità dell’uomo. In 66 anni di attività sono cambiate le tecnologie, le conoscenze, le modalità, ma i nostri ideali ed i nostri propositi sono rimasti invariati”.

“In conclusione – ha aggiunto – vorrei fare un forte plauso a tutto il direttivo, che pur con diverse sensibilità  lavora costantemente  per divulgare il proprio pensiero nelle scuole, nei centri di aggregazione, promuovendo stili di vita corretti ed attenti e l’invito finale a continuare ad ampliare la platea dei donatori, perché di sangue e di brava gente ce ne sempre bisogno!”

Al termine della cerimonia si è passati alla consegna delle benemerenze ai donatori: 316 quelli premiati e applauditi dal numeroso pubblico presente.

Un cenno particolare va ai premiati con il distintivo in Oro (50 donazioni): Berettera Paola, Bogani Chiesa Cinzia, Canali Roberta, Colombo Ilaria, Consonni Alessandra, Corbetta Elena, Galimberti Samantha, Invernizzi Lorella, Jannon Raffaella, Mason Paola, Paredi Maria Laura, Piccolo Sabrina, Planchestainer Michela, Proserpio Elena, Ricco Filomena, Romano Simona, Santomaso Marilena, Soverina Marianna, Stefanoni Isabella, Zanotta Laura, Binda Giovanni, Bosisio Virgilio, Colombo David Maria, De Lillo Pietro, Di Maria Luca Antonino, Frigerio Francesco, Frigerio Matteo, Fulcro Roberto, Fumagalli Luca, Fusi Erminio, Gerosa Paolo, Giudici Riccardo, Guglielmo Fausto Michele, Innaurato Giovanni, La Corte Alessandro, Lamparelli Nunzio, Macchi Enrico, Maggi Oreste Simone, Magni Giovanni, Mauri Marco, Ostinelli Luca, Pedalino Gioacchino, Pina Omar, Pirola Danilo, Pozzi Nicola Enrico, Ratti Michele, Rimessi Mauro, Rizzi Matteo, Rossin Giovanni, Sassi Davide, Vanossi Marco, Venturini Gianluca, Viganò Davide, Viganò Fabio;

Oro con Rubino (75 donazioni) Arnaboldi Carlo, Bonaccorsi Enrico, Borsetto Claudio, Cossu Cesare, Crippa Fabio, Desimine Giuseppe, Foletti Luca Maria, Mauri Silvano, Meroni Alberto, Ostini Alberto, Piumatti Paolo, Ratti Rinaldo, Zappa Tiziano;

Oro con Smeraldo (100 donazioni): Bettoni Walter

L’appuntamento con la Festa del donatore è ora per il 2018 a Lambrugo.

Print Friendly

10 ottobre 2017 — 17:03 / Alserio, Attualità
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore