ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ad Sense

Mountain Bike, S.C. Triangolo Lariano: Top Five per Matteo Villa

Comune: Erba ,

ERBA – Fine settimana di gare in territorio piemontese, precisamente in provincia di Biella, per gli atleti del S.C. Triangolo Lariano che la scorsa settimana si sono cimentati sui percorsi di Trivero – Valdilana – Oasi Zegna.

L’occasione è stata la race che assegnava punti importanti – come top class – per accedere all’Italiano XCO Giovanile ES/AL, in programma il week end prossimo del 12/13 settembre 2020, al Ciocco-Lucca-Toscana. La gara era inoltre valevole per il campionato regionale-Piemonte-giovanile riservato alle categorie Esordienti/Allievi, oltre alla G6.

 

Elevato il numero degli iscritti, Vista la posta in palio, gli iscritti sono stati numerosissimi. A rappresentare il Team del Triangolo Lariano ai nastri di partenza di Trivero – Valdilana, frazione Caulera Simone Galbusera(ES2), Giacomo Villa (ES2), Davide Frigerio (ES1) e Matteo Villa (G6). 

Organizzate dall’associazione e gruppo sportivo della Scuola Nazionale MTB Oasi Zegna, le gare si sono svolte nel rispetto delle norme previste per l’emergenza sanitaria e di tutti i protocolli e le istruzioni operative per le manifestazioni di ciclismo in generale.

A raccontare la trasferta piemontese del Team, il neo eletto presidente Veronica Mojoli Villa: “Gli Esordienti e i G6 hanno corso a Caulera, nell’oasi Zegna – ha spiegato -. La gara annullata causa meteo la scorsa settimana è stata recuperata in questo week end. Per la categoria degli Esordienti, rappresentava l’ultima chance per racimolare punti importanti in vista dell’italiano, in programma il prossimo week end in terra Toscana (al Ciocco – Lucca). Obiettivo centrato per Simone Galbusera che ha colto un più che discreto 21° posto, mentre è sfuggito a Giacomo Villa 29° e a Davide Frigerio 37°. Peccato…sarà per la prossima volta!”.

“Bello, tecnico e soprattutto tosto il percorso con 1 lancio + 3 giri per circa 40 minuti di gara – ha continuato Veronica Mojoli Villa – per veri bikers: dicevo molto tecnico, con radici affioranti, strappi duri e corti, spettacolari il rock garden ed il bike park. Purtroppo, un violento acquazzone ha cambiato profondamente il tracciato per i G6: ha iniziato a piovere poco prima che fossero schierati in griglia e l’acqua li ha accompagnati durante tutta la gara con 1 lancio + 1 giro corto + 1 giro lungo (come per gli Esordienti). Il tracciato, così in breve tempo, è diventato fangoso e viscido, tanto che al secondo passaggio il rock garden è stato chiuso”.

“A tale proposito, Matteo Villa (partito in 25a posizione) – ha sottolineato ancora la Mojoli Villa – ha guadagnato un ottimo quinto posto. Come già ampiamente evidenziato in precedenza, ricordo che la prossima settimana (12 e 13 settembre 2020) gli Esordienti Galbusera Simone, Villa Giacomo e Frigerio Davide, saranno impegnati al Ciocco (Lucca), in occasione del Campionato Italiano XCO targato 2020, mentre i nostri giovanissimi (G1(G6) – al completo – correranno a Treviolo, in provincia di Bergamo. Tutto sommato e con immensa gioia, stiamo veramente tornando alla normalità e soprattutto tutti i nostri ragazzi iniziano a divertirsi come ai vecchi tempi! Dimenticavo: la gara riservata la G6F è stata annullata perché, purtroppo, durante il giro di prova è caduta una ragazza ed è stata portata in P.S. per probabile frattura ad un braccio. Dato il numero esiguo delle partecipanti e l’ora tarda pomeridiana, oltre al percorso viscido e pericoloso per la pioggia caduta, gli organizzatori – in accordo con i D.S. – hanno annullato la competizione. Più che saggia la decisione: prima viene l’incolumità degli atleti”.

Print Friendly, PDF & Email

9 Settembre 2020 — 12:20 / Erba, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore