ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ad Sense

Scuola, oggi il ritorno in classe per oltre 40 mila studenti comaschi

Comune: Como ,

(foto archivio)

 

COMO – E’ il giorno del ritorno in aula per i giovanissimi: da oggi, mercoledì, con il suono della prima campanella è ricominciata l’attività in presenza, dalle scuole dell’infanzia alla prima classe delle scuole medie.

Entra infatti in vigore oggi il decreto varato dal Governo guidato dal premier Mario Draghi con le nuove misure anti-contagio dal 7 al 30 aprile. Se nel provvedimento vengono sostanzialmente confermate le regole precedenti rispetto alle diverse zone di ‘colore’ e di rischio, una delle novità più importanti è la ripresa della didattica in presenza almeno per i più piccoli.

Il decreto prevede il ritorno in classe anche nelle Regioni in ‘zona rossa’ degli alunni fino alla prima media e nelle Regioni in ‘zona arancione’  si apre anche agli studenti delle scuole superiori: si dà infatti la possibilità per gli istituti superiori “di adottare forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica – si legge nel decreto – per garantire l’attività in presenza ad almeno il 50% e fino a un massimo del 75%, degli studenti”.

In Lombardia, almeno per un’altra settimana, gli studenti delle superiori (nel comasco sono oltre 21 mila ragazzi) dovranno però aspettare e proseguire tutti con la didattica a distanza.

Sono quasi 47 mila gli alunni della Provincia di Como che da oggi hanno fatto rientro in classe: un ritorno alla didattica in presenza completo per i bimbi della scuola dell’infanzia e per gli alunni delle elementari mentre le scuole medie vedranno per ora il ritorno sui banchi solo delle classi prime.

Secondo il dossier dell’Ufficio Scolastico Regionale relativo all’anno scolastico in corso (2020-21), sono 14.657 mila i bimbi che frequentano le scuole dell’infanzia nel comasco (5.925 quelle statali e 8.732 in quelle paritarie); 26.577 sono gli alunni delle scuole primarie (24.586 mila nelle scuole statali dei comuni comaschi, 1.991 mila nelle paritarie); infine 17.065 mila invece gli studenti comaschi iscritti alle scuole medie (di cui 15.645 nelle scuole statali e 1.420 in quelle paritarie) ma di loro solo i frequentanti la prima classe potranno tornare sui banchi.

Print Friendly, PDF & Email

7 Aprile 2021 — 09:43 / Como, Scuola
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore