ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Ad Sense

Progetto Zero-17, a Erba un nuovo Pronto Soccorso Pediatrico

Comune: Erba ,

ERBA – Con Zero-17, la provincia lombardo veneta dei Fatebenefratelli lancia un innovativo servizio per la salute mentale dei minori presso il Centro Sant’Ambrogio di Cernusco sul Naviglio e l’Ospedale Sacra Famiglia di Erba che agiranno in sinergia.

Da molti anni l’Ospedale Fatebenefratelli di Erba offre prestazioni di Pronto Soccorso rivolte a pazienti in età pediatrica e la recente pandemia, le indicazioni nazionali sulla attività di triage intraospedaliero, l’evoluzione delle opportunità tecnologiche e del quadro demografico rendono necessario un adeguamento strutturale delle attività del Pronto Soccorso Pediatrico del Sacra Famiglia.

Per migliorare la presa in carico dei “piccoli” pazienti e rendere il percorso di cura più semplice, sicuro e rapido è stato avviato un vero e proprio progetto di riorganizzazione del Reparto, che oggi serve una popolazione di 12.500 bambini e ragazzi di età 0-18, residenti nei comuni del territorio circostante ad Erba e facenti parte del Consorzio erbese dei Servizi alla Persona (oltre a molti bambini che provengono da altre aree appartenenti alla provincia di Como, di Lecco e Monza-Brianza).

“Nel 2019 le visite al Pronto Soccorso Pediatrico sono state 6.338: in media è come se un bambino su due della popolazione di riferimento fosse stato visitato – spiegano dal Fatebenefratelli – Nel 2020, anno dell’inizio dell’epidemia Covid-19 le visite si sono ridotte a 2.439, mentre per il 2021 è atteso un valore prossimo alle 4.000 visite. Siamo passati dall’11,3% del 2019 al 13,4% stimato per il 2021: è questo l’andamento del tasso di conversione delle visite e dei ricoveri al Pronto Soccorso Pediatrico erbese”.

Il progetto di riorganizzazione prevede di migliorare l’accoglienza, ridurre i tempi di attesa e di permanenza, garantire la sicurezza dei pazienti e dei familiari, utilizzare il percorso stesso come una preziosa opportunità di educazione ed informazione sanitaria. Le azioni migliorative, definite e già avviate dall’Ospedale Fatebenefratelli di Erba, sono l’adeguamento del personale di assistenza infermieristica pediatrica, il posizionamento, nella sala di attesa, di un tabellone per la proiezione dei tempi di attesa e di altre informazioni sanitarie, adeguamento delle attrezzature cliniche, l’adeguamento degli elementi di arredo, adatto ai pazienti pediatrici, la revisione e miglioramento del triage in Pronto Soccorso Generale, così da adeguarlo maggiormente alle esigenze dei pazienti pediatrici, come previsto dalle linee guida nazionali, l’attività di formazione del personale sanitario, il riesame o definizione delle procedure di gestione delle condizioni di più frequente riscontro in Pronto Soccorso Pediatrico, la revisione dei percorsi interni secondo la logica del “see and treat”, la definizione di una procedura sulla accoglienza ed umanizzazione del percorso del paziente pediatrico in collaborazione con associazioni di volontariato, la definizione di una procedura sulla gestione del dolore, la predisposizione di materiale informativo sui problemi di più frequente riscontro, possibilmente in accordo con i Pediatri di Famiglia ed i Medici di Medicina Generale.

Print Friendly, PDF & Email

3 Gennaio 2022 — 13:16 / Erba, Sanità
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore