ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Ad Sense

Coronavirus e telemedicina, la Start up DaVinci Salute al servizio dei medici

Comune:

COMO – A fronte del dilagare dei casi di infezione da Nuovo Coronavirus in tutta Italia, la Startup di  telemedicina DaVinci Salute, lanciata da due giovani ingegneri, il lecchese Francesco Mainetti e il comasco Stefano Casagrande, ha deciso di offrire la propria piattaforma tecnologica di telemedicina gratuitamente a supporto dei professionisti sanitari ed alla popolazione.

Grazie a una piattaforma digitale sicura e consolidata, quale quella di DaVinci Salute, professionisti di medicina generale, medici d’urgenza, pediatri ed altri specialisti potranno quindi – a partire dal 3 Marzo – gestire gratuitamente tramite video, audio e chat le richieste di consulto medico sul Nuovo Coronavirus.

DaVinci Salute si pone, così, come strumento di ulteriore supporto oltre alle misure previste dal Ministero della Salute in caso di possibili sintomi da Nuovo Coronavirus. Come raccomandato dal Ministero della Salute e riportato sul sito DaVinci salute, infatti, tutte le Regioni hanno attivato numeri dedicati e numeri verdi regionali per rispondere alle richieste di informazioni e sulle misure urgenti per il contenimento e la gestione del contagio in Italia. E’ anche sempre attivo il numero di pubblica utilità 1500 del Ministero della Salute. In caso di tosse, raffreddore, febbre, il Ministero raccomanda invece di non recarsi al pronto soccorso e negli ambulatori, ma di telefonare al medico di famiglia per conoscere il da farsi.

“Facendo leva sulle più avanzate tecnologie esistenti, l’app di DaVinci Salute permette di consultare un dottore tramite videochiamata o chat con un target di 20 minuti di attesa” spiega Stefano Casagrande, co-fondatore e Amministratore Delegato dell’innovativa start-up. “Davanti alla diffusione di contagi da Nuovo Coronavirus, abbiamo deciso di dare il nostro supporto alla comunità, offrendo gratuitamente la piattaforma digitale di DaVinci salute a dottori e strutture sanitarie che volessero offrire consulti gratuiti a pazienti con possibili sintomi da Covid-19”. Per ridurre il più possibile le occasioni di contagio e supportare l’importante lavoro della sanità pubblica, la telemedicina rappresenta indubbiamente in questo momento storico una soluzione che permette di rafforzare l’ambito territoriale di assistenza.

Un’equipe di 14 medici ha già aderito all’iniziativa e a partire da oggi, accedendo al sito https://davincisalute.com/. sarà possibile prenotarsi online per avere – il prima possibile – un consulto video direttamente a casa propria, per sé o per i propri cari. Dottori e strutture sanitarie che volessero partecipare all’iniziativa gratuita sono invitati a scrivere a info@davincisalute.com.

Print Friendly, PDF & Email

4 Marzo 2020 — 10:32 / Sanità
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore