ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ad Sense

Sparatoria nei boschi a Monguzzo, Zoffili (Lega): “Viminale latitante”

Comune:

Eugenio Zoffili

MONGUZZO – “Da quando è in carica questo Governo giallorosso, come Lega lo abbiamo ripetuto in continuazione: in provincia di Como servono più agenti delle forze dell’ordine. Soltanto così lo Stato potrà sradicare le tante, troppe, piccole e grandi zone franche di criminalità che si stanno formando nel nostro territorio di frontiera”.

Così Eugenio Zoffili, deputato erbese della Lega e Presidente del Comitato Bicamerale di controllo sull’attuazione dell’accordo di Schengen, di vigilanza sull’attività di Europol e di controllo e vigilanza in materia di immigrazione. Il parlamentare ha rivolto una nuova interrogazione urgente al Ministro Lamorgese:

“Riguardo a uno degli ultimi casi, quello che ha visto addirittura dei colpi di pistola sparati contro un cittadino straniero nei boschi di Monguzzo, con i colleghi Molteni, Locatelli, Borghi e Ferrari ho depositato l’ennesima interrogazione urgente al Ministro Lamorgese, affinché si provveda al più presto a pattugliare e sradicare il traffico di stupefacenti da una delle aree verdi più care al nostro territorio”.

“Mi auguro che almeno questa volta l’appello della Lega non cada nel vuoto, come tutti i precedenti, anche se temo che difficilmente il Governo dei porti aperti si interesserà alla messa in sicurezza di un’ area così sensibile come quella che precede i nostri confini con la Svizzera, dove al momento il principale latitante è proprio il Viminale” ha concluso Zoffili.

 

Print Friendly, PDF & Email

15 Gennaio 2021 — 10:20 / Monguzzo, Politica
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore