ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

TUTTO CIALDE

AdSense

Nuovi treni nel comasco, Turba: “Enormi benefici per il territorio”

Comune:

COMO – I primi 15 dei 176 nuovi treni acquistati da Regione Lombardia, con un investimento di 1,6 miliardi di euro, saranno destinati alla linea S11 Chiasso-Como-Milano-Rho, alla Colico-Chiavenna, alla Lecco-Sondrio e alla Lecco-Bergamo. Lo ha annunciato l’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, durante l’incontro di “quadrante” con gli enti locali, i comitati dei pendolari e le associazioni dei consumatori.

Il primo treno ad alta capacità Caravaggio sarà consegnato alla fine del mese per entrare in servizio a gennaio 2020, mentre il primo treno a media capacità Donizetti sarà consegnato a dicembre per entrare in servizio sempre a gennaio 2020. Entro giugno 2020 saranno consegnati 10 treni a media capacità (di tipo Pop/Donizetti) e 5 treni ad alta capacità (di tipo Rock/Caravaggio), quindi il programma di consegne proseguirà per tutto il 2020 e gli anni a seguire fino al 2024.

“La decisione di dove allocare i primi treni nuovi è di ordine squisitamente tecnico – ha spiegato Terzi -. Il piano prevede una graduale immissione di nuovi convogli in tutte le zone della Lombardia, andando a rinnovare progressivamente la flotta vetustà ereditata da Trenitalia che ha un’età media di 32 anni con punte di 45, mentre i treni conferiti da Regione e già in servizio hanno un’età media di 9 anni. Inizierà un nuovo modo di viaggiare. Treni nuovi significa maggior comfort, maggior sicurezza, maggior efficienza. In particolare, potranno essere ridotte le cause dei disservizi che derivano dall’inadeguatezza del materiale rotabile, perché diminuirà la probabilità di guasti ai treni. Lo sforzo di Regione però deve essere accompagnato da un impegno altrettanto significativo da parte di Rfi: se la rete non viene adeguatamente manutenuta e potenziata, i treni nuovi possono certo migliorare la qualità del servizio ma non determinare quel salto di qualità che i lombardi aspettano da troppo tempo”.

“Ennesima promessa mantenuta da parte di Regione Lombardia – aggiunge il Sottosegretario con delega ai Rapporti con il Consiglio Regionale, Fabrizio Turba – grazie al prezioso lavoro del Governatore Attilio Fontana e dell’assessore Claudia terzi. Con questi nuovi treni certamente il territorio comasco, tra i principali per importanza economica, imprenditoriale e occupazionale, ne trarrà enormemente beneficio; ricordo che la tratta Chiasso-Como- Milano-Rho è tra le più frequentate dai tanti pendolari che ogni giorno la utilizzano per i vari spostamenti. Ci attendiamo ora che la stessa efficienza dimostrata ancora una volta da Regione Lombardia venga adottata anche da Rfi affinché ci siano periodicamente adeguati lavori di manutenzione fondamentali per il buon finanziamento dei treni.

I treni ad alta capacità doppio piano Caravaggio con 5 carrozze saranno utilizzati sulla linea S11 Chiasso – Como – Milano PG – Rho: 4 treni saranno utilizzati in turno giornalmente, mentre il quinto treno rimarrà a disposizione per la manutenzione. La migliore prestazione dei nuovi treni consentirà un recupero di puntualità su una linea che sofferto particolarmente negli ultimi anni.

Print Friendly, PDF & Email

9 Novembre 2019 — 10:00 / Politica
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore