ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Ad Sense

Covid, 50 ricoveri all’Ospedale di Erba, 3 in Terapia Intensiva

Comune: Erba

di C.F.

ERBA – Sono 50 i pazienti ricoverati per Covid all’Ospedale di Erba. Il dato è aggiornato alla giornata di ieri, lunedì 3 maggio. Tre le persone attualmente in Terapia Intensiva.

Un andamento, quello dei ricoveri, definito stabile dal dottor Pierpaolo Maggioni, Direttore Medico dell’Ospedale di Erba: “Possiamo dire che siamo in una fase di ‘plateu’, i numeri dei ricoveri restano stabili, intorno ad una media di 50. Non ci stiamo ‘svuotando’, per ogni dimesso abbiamo un nuovo paziente, questa è la situazione. Speriamo non ci siamo più picchi perché questo ci metterebbe in seria difficoltà, sarebbe drammatico” ha dichiarato.

Dal 26 aprile scorso presso il nosocomio erbese sono cominciate le somministrazioni del vaccino anti-Covid ai pazienti fragili e cronici che afferiscono alla struttura.

Si tratta complessivamente di circa 1.700 persone per le quali l’ospedale ha attivato il servizio, contattando direttamente i pazienti per fissare l’appuntamento per il vaccino. “Molti di loro, quasi il 50%, sono già stati vaccinati negli Hub territoriali – ha fatto sapere il dottor Maggioni – parliamo dunque di 700-800 pazienti fragili ‘rimanenti’ a cui somministrare il vaccino“. Di questi, ad oggi sono 492 ad aver già ricevuto la prima dose (siero utilizzato Pfizer). Il giro primo ‘giro’ di vaccini si concluderà il 7 maggio. I richiami cominceranno dal prossimo 17 maggio e proseguiranno fino al 28.

A partire da fine mese presso l’Ospedale di Erba verranno effettuati anche i richiami vaccinali rivolti ad insegnanti e personale scolastico, quasi 950 persone: “Ci è stata chiesta disponibilità e l’abbiamo data – ha fatto sapere Maggioni – dovremmo cominciare proprio l’ultima settimana di maggio ma tutto dipenderà dalla disponibilità delle dosi”.

Print Friendly, PDF & Email

4 Maggio 2021 — 15:32 / Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore