ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Promessi Sposi

AdSense

Lecco, torna il Festival di Musica “Tra Lago e Monti”, il progamma

Comune:

LECCO – Si aprirà il prossimo 25 luglio la 32esima edizione del Festival di musica Tra Lago e Monti, appuntamento oramai tradizionale dell’estate lecchese. Un’iniziativa di Confcommercio Lecco sostenuta da Acel Energie, Deutsche Bank e Galletto Vallespluga che accompagnerà gli amanti della musica fino al 14 settembre.

L’edizione 2019 è stata presentata questa mattina, giovedì, dall’organizzatore e direttore artistico Roberto Porroni alla presenza di Antonio Peccati, presidente di Confcommercio Lecco, Giovanni Priore di Acel Energie, Dante Milani di Galletto Vallespluga e Marco Massironi di Deutsche Bank.

Quindici i concerti in programma, in ‘scena’ come da tradizione in chiese e località di grande richiamo del territorio lecchese, tra Lago e Monti. Alla presentazione erano presenti anche diversi amministratori in rappresentanza dei comuni che ospiteranno il festival.

La 32esima edizione si aprirà proprio a Lecco, nella suggestiva cornice del Palazzo Belgiojoso: ad esibirsi sarà il Cuartet composto da Roberto Porroni (chitarra), Adalberto Ferrari (clarinetto), Marija Drincic (violoncello) e Marco Ricci (contrabbasso). L’ensemble proporrà “Una serata a Buenos Aires: Piazzolla nascosto”, rivisitazione del capolavoro “The Rough Dancer and the Cyclical Night” di Astor Piazzolla proposto in prima italiana.

Il protagonista dell’edizione 2019 del festival sarà, come sottolineato dal Maestro Porroni, il flauto: ben sette i concerti in cui la parte principale sarà eseguita da flautisti del calibro di Massimo Mercelli e Giuseppe Nova, con exploit l’11 agosto presso la Villa Carnevali, a Maggio di Cremeno, dove si esibirà l’Orchestra di Flauti Zephirus diretta dal maestro Marco Zoni, primo flauto della Scala di Milano.

Confermato, tra gli appuntamenti, anche il concerto in quota al Rifugio Ratti Cassin ai Piani di Bobbio, “Bobbio in jazz” con Giulio Brouzet (armonica cromatica), Simone Val Bonetti (chitarra) e Marco Ricci (contrabbasso). Il Festival si chiuderà il 14 settembre presso la Chiesa di San Giorgio a Varenna con il “Giro del mondo in sax e chitarra”.

Il presidente di Confcommercio Lecco Antonio Peccati (a sinistra) e il Maestro Roberto Porroni

“Nella programmazione della 32esima edizione del Festival Tra Lago e Monti sono presenti anche quest’anno concerti di grande particolarità, con repertori e ensemble di assoluta originalità – ha detto il Direttore Artistico del Festival, Roberto Porroni – avremo tra gli altri appuntamenti l’esecuzione di musiche da film di Pino Donaggio di cui verrà anche eseguito il brano “Lo specchio del tempo” dedicato all’Ensemble Duomo, la “piccola orchestra” del festival. Il pubblico potrà scegliere tra un ampio ventaglio di proposte artistiche di qualità. Le sedi di pregio artistico e naturalistico continueranno ad essere di grande suggestione per il pubblico che lo scorso anno ha raggiunto le 4.500 presenze“. “Vorrei ringraziare quanti continuano a sostenerci e a credere in questo evento, volano culturale che contribuisce a promuovere il nostro bellissimo territorio” ha concluso Porroni.

Su LeccoNotizie.com il programma completo del Festival

Print Friendly, PDF & Email

18 Luglio 2019 — 15:26 / Cultura, Fuori provincia
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore