ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AD SENSE

Vento forte, crolli e disagi, diversi interventi dei Vigili del Fuoco

Comune: Canzo ,

di M.C. e C.F.

CANZO – Intensa giornata di lavoro per i Vigili del Fuoco dei distaccamenti di Erba e di Canzo, impegnati in diversi interventi a causa del forte vento che da ieri soffia sul territorio.

Nel pomeriggio di oggi le intense raffiche di vento (fino a 80 km/h) hanno causato diversi disagi in diverse zone dell’erbese. Piante cadute, tetti pericolanti e distacco di materiali e anche principi di incendio sono stati i principali motivi di intervento dei pompieri, tutt’ora impegnati.

Via Gavazzi a Canzo

 

Delicata la situazione a Canzo dove via Gavazzi, principale accesso al centro paese, è stata chiusa al transito veicolare a causa della caduta di piante. La decisione è stata presa dopo le 15 quando non molto distante dal Parco Barni, un’auto in transito è stata colpita da una pianta abbattuta dal vento. Fortunatamente non ci sono stati feriti.

La pianta crollata in mezzo alla strada in via Laguccio

 

Fuori dal centro, invece, via Laguccio è stata chiusa a causa del crollo di un grosso albero finito in mezzo alla strada. Altri pini situati all’interno di un condominio privato sono stati divelti dalle raffiche di vento.

Il muro crollato dal cimitero di Canzo

 

Danni anche al cimitero del paese dove è crollato un pezzo di muratura: all’interno il vento ha sollevato panche, scale e diversi oggetti, spazzando via anche i fiori.

I Vigili del Fuoco al lavoro in via Manzoni

 

A coronare una situazione già difficile è stato il crollo, in via Manzoni, di alcuni alberi nel parcheggio dietro la scuola. Diverse auto sono rimaste colpite, così come i cavi elettrici causando un black out nella zona.

Le macerie del tetto dell’abitazione di via Torre

 

 

I danni al Green Six

 

Numerosi i tetti scoperchiati e danneggiati dal vento: i Vigili del Fuoco sono intervenuti in via Torre dove un’intera parte del tetto di un’abitazione è stata spazzata via. La stessa sorte è toccata alle coperture del palazzetto e del ristorante Green Six di Piazza Giovanni XXIII divelte dalle forti raffiche d’aria.

Sul posto oltre i Vigili del Fuoco, i volontari e la Polizia Locale anche il sindaco di Canzo Giulio Nava che ha commentato: “E’ una situazione di emergenza, un vero disastro, ma stiamo intervenendo rapidamente per rimuovere le piante cadute e mettere in sicurezza le aree pericolanti. Si consiglia estrema cautela negli spostamenti.”.

La copertura del tetto della centrale telecom di Asso divelta dal vento

 

Disagi e danni si registrano anche in altre zone della Valassina: ad Asso intorno alle 15 il vento ha scoperchiato il tetto della Centrale Telecom sulla via Provinciale.


La copertura è finita nel cortile di un’abitazione vicina: fortunatamente le lamiere sono atterrate lontano dal persone e dai mezzi lì parcheggiati della Croce Rossa di Asso, che ha la sua sede non molto distante.

I fiori del cimitero di Canzo sono volati via, formando quasi un’opera d’arte su questa rete

 

GALLERIA FOTOGRAFICA

Print Friendly, PDF & Email

5 Febbraio 2020 — 16:45 / Canzo, Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore