ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Ad Sense

Muore in un incidente Raffaele Tiscar, presidente Consorzio Erbese Servizi alla Persona

Comune:

ERBA – Non ce l’ha fatta Raffaele Tiscar, il presidente del Consorzio Erbese Servizi alla Persona che nel tardo pomeriggio di ieri, 18 ottobre, ha impattato violentemente con la sua moto contro delle auto nei pressi della stazione di servizio in viale Lombardia ad Albese con Cassano.

Inutile la corsa in ambulanza verso il vicino ospedale di Erba, all’arrivo dei sanitari, infatti, le condizioni dell’uomo sono risultate subito disperate. In arresto cardiaco, Tiscar è morto poco dopo l’arrivo in ospedale.

Non si conoscono ancora le cause dell’incidente, ma non si esclude l’ipotesi di un malore e gli agenti di polizia di Albese sono al lavoro per ricostruire le dinamiche dello scontro.

La comunità dell’erbese, dove Raffaele Tiscar lavorava, si stringe alla famiglia e in un post su Facebook si legge:

“Il Consorzio Erbese Servizi alla Persona con le Amministrazioni di Albavilla, Alserio, Alzate Brianza, Anzano del Parco, Asso, Barni, Brenna, Caglio, Canzo, Caslino d’Erba, Castelmarte, Erba, Eupilio, Lambrugo, Lasnigo, Longone al Segrino, Magreglio, Merone, Monguzzo, Orsenigo, Ponte Lambro, Proserpio, Pusiano, Rezzago, Sormano, Valbrona, il Consiglio d’Amministrazione, il Direttore, il Personale e i Collaboratori con grande sconcerto e cordoglio si uniscono al dolore della Famiglia per la tragica e improvvisa scomparsa del Presidente Raffaele Tiscar, la cui figura dalla grande sensibilità, intelligenza e comunicatività resterà un esempio per tutti.”

Nato in Puglia e cresciuto in Toscana Tiscar aveva un passato in politica tra le fila della Democrazia Cristiana, deputato nei primi anni ’90, consigliere e assessore comunale a Firenze, è stato vice  segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri durante il governo Renzi. Lasciato l’impegno politico, è stato direttore del Dipartimento Reti e servizi di pubblica utilità della regione Lombardia.

“Ci ha lasciato una persona di grande valore, un uomo di rara intelligenza, un manager con spiccate capacità e che ha sempre lasciato il segno dove ha lavorato. In Regione abbiamo avuto modo di poterlo conoscere e apprezzare come direttore generale della Direzione ‘Reti e servizi di pubblica utilità’ prima e della ‘Casa’ poi. A nome dell’intera Giunta, esprimo profondo cordoglio alla sua famiglia”.

Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, dopo aver appreso la notizia della tragica scomparsa di Raffaele Tiscar, 65 anni, ex deputato Dc, ex assessore a Firenze e vicesegretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri durante il governo Renzi.

Anche l’assessore all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, si unisce al dolore della famiglia ricordando Tiscar come “un grande lavoratore e una testa pensante, di assoluto valore. La notizia della sua morte mi ha colto d’improvviso, lasciandomi senza parole. Ci siamo frequentati tanto, durante la sua esperienza in Regione Lombardia e ne conservo un ricordo positivo, di un professionista appassionato al suo lavoro e di un uomo di grande fede”.

Al cordoglio si uniscono anche il deputato Stefano Buffagni e i consiglieri regionali Dario Violi e Raffaele
Erba del Movimento 5 Stelle:

“Esprimiamo la nostra più sincera vicinanza ai familiari e a tutto il Consorzio Erbese per la prematura e improvvisa scomparsa del suo Presidente. Una tragedia inimmaginabile: abbiamo avuto la fortuna e il piacere di conoscere Raffaele Tiscar e apprezzare le sue qualità manageriali. Quando abbiamo saputo dell’incidente, siamo rimasti profondamente turbati”.

Print Friendly, PDF & Email

19 Ottobre 2021 — 13:28 / Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore