ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ad Sense

Infortunio mortale alla Holcim di Merone, vittima un 63enne

Comune: Merone


MERONE – Un uomo di 63 anni, L.Z. di nazionalità croata, ha perso la vita oggi, giovedì 2 luglio, in un infortunio sul lavoro. E’ successo alla Holcim di Merone intorno alle 12.30.

Stando alle informazioni disponibili, sembra che l’uomo, dipendente di una società esterna che stava effettuando dei lavori presso lo stabilimento della Holcim, stesse intervenendo sulla testa di un elevatore. Nell’operare sul tubo che raccorda il macchinario al nastro trasportatore, l’operaio avrebbe per errore rimosso i bulloni esterni prima di effettuare la dissaldatura all’interno del condotto. Terminata quest’ultima operazione, il tubo, non più ancorato, si sarebbe staccato precipitando per circa 3 metri.  Il 63enne sarebbe quindi caduto con il tubo riportando un grave trauma facciale che gli sarebbe stato fatale.


Sul posto si sono portati un’ambulanza di Lariosoccorso, un’automedica, i Vigili del Fuoco di Erba e i Carabinieri. Purtroppo per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Spetterà ora alle Forze dell’Ordine fare chiarezza sull’esatta dinamica dei fatti.

Nel tardo pomeriggio la Holcim ha chiarito le circostanze del sinistro tramite una nota stampa: “Oggi, 02.07.2020, intorno a mezzogiorno, un dipendente della società Dominator – società incaricata dalla Glocem FZC di smontare il mulino 7 nell’area di Merone – ha purtroppo subìto un infortunio – mortale – durante l’esecuzione dei lavori. L’intero team di Holcim – rappresentanti e lavoratori tutti dell’azienda – si stringe attorno alla famiglia del defunto, compartecipi dell’immenso dolore per questo tragico incidente sul lavoro. L’area nella quale è avvenuto l’incidente è stata ceduta sin dall’inizio delle attività di cantiere – circa un anno fa – alla società Glocem, per consentire lo svolgimento delle attività di smontaggio: è quindi escluso qualsiasi coinvolgimento di Holcim nell’accaduto, in quanto l’esecuzione dei lavori avviene esclusivamente sotto la responsabilità della società acquirente. Holcim resta comunque a disposizione delle autorità per qualunque incombenza relativa all’approfondimento di quanto accaduto”.

Print Friendly, PDF & Email

2 Luglio 2020 — 13:49 / Cronaca, Merone
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore