ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

TUTTO CIALDE

AdSense

Controlli straordinari delle forze dell’ordine nel comasco

Comune: Como , Erba

 

COMO – Giorni di controlli intensi sul territorio comasco che hanno visto la grande mobilitazione delle forze dell’ordine tra il 17 e il 23 agosto, con controlli sulle strade e negli esercizi pubblici.

Un’attività straordinaria di controllo del territorio avviata dalla Prefettura di Como “allo scopo di rendere sempre più incisiva l’azione di prevenzione e contrasto dei principali fenomeni criminosi, con particolare riferimento allo spaccio di stupefacenti, ai reati predatori, furti in abitazione e rapine, di contrasto al fenomeno della prostituzione”

Servizi straordinari diretti dalla Polizia di Stato e dai Carabinieri, con rinforzo del Reparto di prevenzione crimine regionale , della Compagnia di intervento operativo dei Carabinieri, del Reparto Pronto Impiego e Antiterrorismo della Guardia di Finanza di Como, insieme alle unità cinofile, con la collaborazione della Polstrada e delle Polizie Locali. Ben 87 gli operatori delle forze dell’ordine impiegati e ripartiti in 37 unità operative.

Complessivamente sono stati realizzati 33 posti di controllo e fermati 1467 veicoli, 6 le contravvenzioni elevate (per un importo totale di 1.467 euro), 399 le persone identificate e controllate (di cui 52 stranieri) e una patente è stata ritirata.

Sono stati adottati 9 provvedimenti di espulsione nei confronti di altrettanti individui, 7 con l’ordine di abbandonare lo Stato italiano, uno con accompagnamento alla frontiera e per un altro soggetto è stata prevista la misura alternativa della consegna del passaporto e obbligo di firma.

Sei locali pubblici sono stati controllati e identificati 23 clienti.

Print Friendly, PDF & Email

24 Agosto 2019 — 13:59 / Como, Cronaca, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore