ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

TUTTO CIALDE

AdSense

Canzo, una veglia per ricordare Lorenzo, morto investito

Comune: Canzo ,

di C.F.

CANZO – Non sono ancora stati fissati i funerali di Lorenzo Roncari, il giovane canzese travolto e ucciso lungo la Sp41 sabato notte dall’auto di un amico.

Lorenzo, 18 anni, stava tornando a piedi da una festa al Lido del Segrino: invece di camminare lungo la ciclopedonale il ragazzo si era avviato verso casa lungo la Strada Provinciale. Lì, dietro una curva, si è consumata la tragedia: alla guida dell’auto che ha travolto Lorenzo c’era un suo amico che a causa del buio non lo avrebbe visto, travolgendolo in pieno. Troppo gravi le ferite riportate dal ragazzo: nonostante il tempestivo intervento dei soccorsi e la disperata corsa all’Ospedale di Erba il 18enne si è spento poco dopo il ricovero, lasciando incredulità e sgomento.

Il giovane alla guida dell’auto è stato denunciato dalle autorità competenti per omicidio stradale. Sul corpo di Lorenzo è stata disposta l’autopsia e si attende ora di conoscere la data dei funerali.

Questa sera, intanto, nella chiesa parrocchiale di Canzo, alle 20.45, si terrà una veglia per ricordare il giovane, la cui famiglia era molto conosciuta. Lorenzo lascia il papà Aldo, e la mamma Giuliana, entrambi fisioterapisti, e una sorella maggiore, Maddalena.

Print Friendly, PDF & Email

9 Luglio 2019 — 16:08 / Canzo, Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore