ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ad Sense

Canzo, parcheggia l’auto in stazione, al ritorno trova le gomme tagliate

Comune: Erba

di C.F.

Una delle due gomme a terra

 

CANZO – Aveva lasciato l’auto parcheggiata alla stazione di Canzo, domenica sera, quando al suo ritorno l’ha trovata con due ruote squarciate. Vittima del gesto Matteo Redaelli, erbese, presidente del Consiglio Comunale di Erba. 

“Quando ho visto la prima gomma a terra ho pensato ad un incidente, magari avevo preso un chiodo – ha raccontato – poi però mi sono accorto che anche una seconda gomma, sul lato destro dell’auto, era nelle stesse condizioni. Dispiace, è un gesto sicuramente antipatico, ma non lo vedo come un attacco alla mia persona“.

In sosta, quella sera, c’erano altre auto ma quella di Redaelli sembrerebbe essere stata l’unica presa di mira: “Ero con altre persone, le loro macchine erano integre – ha fatto sapere -. Mi sono fatto dare un passaggio a casa e il giorno dopo ho mandato il carro attrezzi a recuperarla. Il meccanico che ha sostituito le gomme mi ha confermato che erano state tagliate”.

“Mi piace pensare che si sia trattata di una bravata, magari qualche ragazzo – ha continuato – è un gesto brutto ma siamo stati tutti ragazzi, le cavolate si fanno. Viceversa, se fosse stato un attacco alla mia persona dico con tutta tranquillità che non ho scheletri nell’armadio e sono più che sereno. Nel caso fosse così, chiederei all’autore del gesto di contattarmi, che le cose si possono risolvere parlando”.

Redaelli come spiegato sporgerà denuncia ai Carabinieri: “Forse la presenza di telecamere consentirà di scoprire chi è stato ma, ripeto, sono molto sereno” ha concluso.

Print Friendly, PDF & Email

22 Ottobre 2020 — 17:06 / Cronaca, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore