ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

TUTTO CIALDE

AdSense

#Youthlab lancia la rassegna-laboratorio per costruire insieme la comunità

Comune: Erba

ERBA – Si intitola “Costruire luoghi e comunità possibili” la rassegna di incontri lanciata da Progetto #Youthlab. Durante le tre serate esperti affronteranno diversi temi aprendo quindi il dialogo con i presenti per pensare insieme alla creazione di una nuova comunità. 

L’iniziativa

La rassegna di incontri è dedicato al tema della “comunità”, intesa come rete di relazioni significative create all’interno di un’area geografica e/o di un contesto sociale specifico. Alla base dell’iniziativa è la volontà di confrontarsi con i cittadini, le istituzioni, i gruppi e le realtà attive sull’erbese.

Durante le serate alcuni esperti guideranno i presenti in un percorso che a partire dalla definizione del concetto di comunità passi dalla presentazione di esempi di riqualificazione e rigenerazione di spazi urbani per approdare, infine, alla riflessione su come il nuovo Spazio della Stazione di Erba possa diventare spazio di comunità e possa essere modello per i territori limitrofi.

Duplice è, infatti, l’obiettivo che vuole essere raggiunto: da un lato, aprire il confronto per la creazione di una comunità attiva e partecipe attorno ai nuovi locali della Stazione di Erba; dall’altro incoraggiare lo stesso percorso di riqualificazione e rigenerazione di spazi in altre realtà limitrofe.

Il programma

Il ciclo è strutturato su tre incontri:

  • 20 novembre 2019 ore 20.45, “Come comunità? Sguardi sulle comunità possibili” a cura di Flaviano Zandonai: cosa significa “comunità”? Cosa la caratterizza? Durante l’incontro si cercherà di rispondere a queste domande definendo ciò che rende un contesto una comunità, fondata su relazioni significative e capace di evitare o includere le marginalità. Nel corso della serata ciascuno dei partecipanti sarà invitato a rileggere il proprio contesto di provenienza e a interrogarsi su cosa significhi costruire una comunità. L’incontro sarà anche occasione per la restituzione di quanto emerso dal percorso svolto da un’equipe formata da operatori di Progetto #YouthLab e di Coop. Lotta contro l’emarginazione e finalizzato tramite osservazioni e interviste alla raccolta di informazioni sulla vita del quartiere della Stazione di Erba, su eventuali situazioni di criticità e sui punti di forza del contesto.
  • 27 novembre 2019 ore 20.45, “Lo spazio che c’è, il luogo che potrebbe esserci. Rigenerare spazi, costruire relazioni” a cura di Giovanni Campagnoli: la serata sarà dedicata agli “spazi vuoti” ovvero a tutti quei luoghi abbandonati o quegli spazi finiti e mai aperti di cui sono piene le nostre città e che potrebbero essere rigenerati: “L’ipotesi è che questi spazi possano essere riempiti di talento, competenze, intelligenze, passioni e che, con anche un po’ di coraggio, questi luoghi diventino dei laboratori di innovazione sociale”. Durante l’incontro, verranno presentate le testimonianze di esperienze di rigenerazione e riuso degli spazi. Attraverso una modalità interattiva, i partecipanti potranno liberamente spostarsi su diverse postazioni dove verranno presentate esperienze di rigenerazione degli spazi e dove verrà aperto il confronto.
  • 04 dicembre 2019 ore 20.45, “Un luogo per noi. Laboratorio di sperimentazione sullo Spazio Stazione di Erba”: la serata sarà dedicata a immaginare uno spazio di comunità all’interno della stazione di Erba e a pensare come questa sperimentazione possa essere applicata ad altri spazi nel territorio.

 

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile scrivere una mail a info@progettoyouthlab.it.

Di seguito, la locandina dell’evento.

Print Friendly, PDF & Email

13 Novembre 2019 — 09:53 / Attualità, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore