ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Ad Sense

‘Young’ approda a Venezia per parlare di cinema ed educazione ai media

Comune:

foto archivio

 

VENEZIA/ERBA – Si è svolto ieri a Venezia, nel corso della settimana dedicata alla 79ª edizione della Mostra del Cinema, il convegno organizzato dal Coordinamento nazionale CoReCom dal titolo “La buena educacion. I CoReCom e l’educazione ai media”, presso la prestigiosa cornice della Sala del Tiepolo di Palazzo Labia.

Il CoReCom – Comitato regionale per le comunicazioni della Lombardia – è un organo di consulenza e di gestione della Regione in materia di comunicazione, nonché organo funzionale dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, per la quale esercita a livello locale alcune deleghe su importanti materie.

In occasione di questo appuntamento si è parlato di educazione ai media rivolta in particolare ai giovani. Presenti, tra i numerosi relatori, anche Davide Milani – Monsignore, Presidente Fondazione Ente dello Spettacolo, direttore della rivista del Cinematografo; Massimo Scaglioni – Professore ordinario di Storia dei media e di Economia e marketing dei media dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Direttore del CeRTA (Centro di Ricerca sulla Televisione e gli Audiovisivi); Giulio Base – Attore, regista cinematografico e televisivo, Presidente della Giuria degli studenti universitari del cinema alla Mostra internazionale di Venezia 2022; Federico Brugia – Sceneggiatore e regista internazionale, nonché regista del cortometraggio “Mai più un banco vuoto…” presentato al Festival di Cannes; Giusy Laganà e Lorenzo Galimberti – Direttore e Responsabile comunicazione della onlus FARE X BENE; Brian Signorini – Tik toker, influencer ed educatore tra pari.

È intervenuto, in veste di relatore, anche il Presidente di Lariofiere Fabio Dadati che ha avuto modo di illustrare l’importante manifestazione dedicata ai giovani del nostro territorio. Young infatti è il Salone nazionale dell’orientamento in ambito Scuola, Formazione, Università e Lavoro che si svolgerà nel mese di novembre a Lariofiere.

Il presidente Dadati, nel suo intervento “Young: un tuffo nell’universo giovanile”, ha illustrato come si sia evoluto negli anni l’approccio dei ragazzi alla scelta della scuola superiore; rispetto al passato gli studenti si formano e si informano autonomamente e i media spesso rivestono un ruolo chiave nell’orientamento agli studi e al lavoro.

Sono soprattutto i programmi televisivi che hanno inciso sulle scelte dei ragazzi. Basti pensare, ad esempio, al crescente interesse degli studenti verso gli istituti alberghieri. Negli ultimi anni vi è stato un vero e proprio boom di programmi televisivi dedicati all’arte della cucina e molti giovani dichiarano di essersi appassionati a questo settore grazie all’esempio dei grandi chef della tv.

Questo ha fatto sì che nel settore della ristorazione vi sia una carenza di alcune professionalità: se, da un lato, infatti, troviamo un numero sempre più crescente di aspiranti cuochi, sono sempre meno i giovani che propendono per la figura del cameriere.

Un altro esempio riportato da Fabio Dadati è quello delle professioni in divisa. All’interno del Salone Young negli ultimi anni è cresciuta in modo esponenziale la presenza delle forze dell’ordine: gli stand sono tra i più visitati e le presentazioni collettive e gli incontri one to one sono sempre sold-out.

Si può immaginare che l’interesse dei nostri ragazzi verso le carriere in uniforme sia influenzato dai numerosi film e serie televisive di genere crime, così come dalle moltissime trasmissioni televisive e talk show che vedono tra gli ospiti esperti in criminologia.

Anche i criminologi, infatti, sostiene il presidente di Fondazione Lariofiere, stanno diventando molto popolari e l’interesse intorno a questa figura e verso questo percorso di studi universitario, sta crescendo moltissimo.

Young orienta e accompagna studenti e famiglie nella scelta di un percorso di istruzione e/o lavoro. Le proposte si basano sul passaggio dalla scuola secondaria di primo grado alla secondaria di secondo grado e da quest’ultima alle offerte universitarie o lavorative.

Dopo due edizioni interamente digitali, Young ritornerà con la tredicesima edizione in presenza il prossimo novembre 2022; le informazioni aggiornate presto su www.young.co.it

Print Friendly, PDF & Email

7 Settembre 2022 — 08:54 / Attualità
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore