ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ad Sense

Verso un nuovo Dpcm, il Governo sta pensando a nuove restrizioni

Comune: Como , Erba

ERBA – Governo al lavoro per il post “decreto Natale”. Quali saranno le nuove regole nei prossimi giorni? A preoccupare sono ancora la curva dei contagi e l’indice Rt, perciò potrebbe già tenersi in queste ore un vertice di maggioranza per ragionare su una stretta dal 7 gennaio. 7 e 15 gennaio sono le due date da fissare per capire se e quali nuovi divieti il Governo deciderà di inserire nei prossimi provvedimenti. Se il 6 gennaio scade il cosiddetto Decreto Natale che ci ha visto districarci tra semafori arancioni e rossi, il 15 gennaio invece termina il Dpcm che imponeva le ultime numerose limitazioni.

Dal 7 gennaio riparte la scuola in presenza al 50 per cento e si ritorna alla divisione in fasce di rischio (gialla, arancione e rossa) delle Regioni. Sarà il monitoraggio di questi ultimi giorni a dare indicazione sulle Regioni che, eventualmente, dovranno cambiare colore, l’attenzione ovviamente è puntata su quelle dove i contagi sono di nuovo in crescita. Il Governo sta comunque pensando all’ipotesi di istituire un’unica zona rossa in tutta Italia durante i giorni festivi e prefestivi.

E’ inoltre probabile che il coprifuoco dalle 22 alle 5 rimanga anche dopo il 15 gennaio, così come resteranno l’obbligo di indossare la mascherina sia al chiuso che all’aperto e di mantenere il distanziamento di almeno un metro.

Rinviata invece la riapertura delle piste da sci inizialmente prevista il 7 gennaio: gli amanti della neve probabilmente potranno tornare a sciare dal 18 gennaio. Il Governo sta valutando anche la riapertura di palestre e piscine dopo il 15 gennaio, restano ancora da capire le modalità. Un altro settore che potrebbe ottenere il via libera dal 15 gennaio, seppur con ingressi contingentati, sarebbe quello dei musei e delle mostre, anche in questo caso restano ingressi contingentati.

Ricordiamo che oggi, domenica 3 gennaio, tutta Italia è ancora in zona rossa, prima della pausa di zona arancione fissata per domani, 4 gennaio. Il 5 e 6 gennaio si tornerà nuovamente in zona rossa prima del ritorno in giallo previsto per il 7 gennaio quando, comunque, si attendono anche nuove istruzioni.

Print Friendly, PDF & Email

3 Gennaio 2021 — 09:51 / Attualità, Como, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore