ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

TUTTO CIALDE

AdSense

Valbrona, crepe sui muri della scuola. “Stiamo monitorando la situazione”

Comune: Valbrona

di M.C.

Le crepe visibili all’esterno dell’edificio della scuola dell’infanzia

 

VALBRONA – È la sicurezza della scuola dell’infanzia di Valbrona al centro delle preoccupazioni del corpo docenti e dei genitori dell’Istituto Comprensivo Segantini di Asso. Venerdì è stata inviata una lettera al sindaco Luigi Vener per chiedere chiarimenti.

La questione riguarda “numerose e profonde crepe sulla parte interna ed esterna della nuova aula Girasoli (ex salone)”, come riportato sul verbale redatto al termine dell’incontro tra insegnanti e rappresentanti di classe dello scorso martedì 12 novembre.

Le crepe erano già state segnalate nell’aprile del 2017 e lo scorso 6 novembre una commissione composta dal sindaco di Valbrona, Luigi Vener, dall’architetto Gandola, dall’ingegnere Meroni e dalla Dirigente scolastica, Roberta Rizzini, dalla Vicepreside Patrizia Castelnuovo e dal Responsabile della Sicurezza Cancelli si è trovata per verificare la situazione.

“L’ingegner Meroni, incaricato dal Comune per il monitoraggio, ci ha spiegato che verranno inseriti dei sensori nelle fessure che restituiranno dati sui movimenti della struttura – hanno commentato dalla scuola – Nel frattempo, date le tempistiche prospettate, come Istituto abbiamo inviato lo scorso venerdì una lettera al Sindaco per chiedere se effettivamente gli spazi siano sicuri o meno per i bambini. Stiamo attendendo la risposta”.

“Al momento non ho ancora ricevuto comunicazioni – ha precisato il sindaco Luigi Vener, interpellato sull’argomento – In ogni caso, ci siamo già attivati da tempo per per monitorare la situazione incaricando un professionista. Detto questo, da un controllo generico risulta che probabilmente le fessure sull’esterno potrebbero risalire già a diversi decenni fa e sarebbero da imputare a un assestamento della struttura in seguito alle diverse sostituzioni dei serramenti. Quindi, nulla di pericoloso in quanto non riguardano la stabilità dell’edificio stesso. Per quanto riguarda l’interno, invece, potrebbe trattarsi di una crepa sull’intonaco esterno o dell’effetto di una infiltrazione di acqua. I risultati dei monitoraggi ci aiuteranno a fare chiarezza”.

“Mi sento di ribadire che la nostra scuola è un luogo sicuro e che non c’è alcun pericolo – ha concluso – Stiamo verificando e monitorando costantemente la situazione. Non appena avremo a disposizione la relazione del tecnico, procederemo di conseguenza”.

Print Friendly, PDF & Email

19 Novembre 2019 — 11:09 / Attualità, Valbrona
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore