ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

KAPRIOL

Bonus Pubblicita

Tanta gente sui monti e al lago, la Colma presa d’assalto

di M.Colombo

ERBESE – Un vero e proprio assalto alle località di montagna e lago quello che si è verificato nello scorso fine settimana nel territorio dell’erbese: tantissime le persone che hanno infatti scelto di lasciare le proprie case per trascorrere una giornata all’aria aperta, complice il bel tempo quasi estivo, recandosi lungo i sentieri o sulle sponde del lago. Altissima l’attenzione delle Amministrazioni comunali e delle Forze dell’Ordine per garantire il rispetto delle misure anti-contagio.

Lago del Segrino

Situazione sotto controllo al Lago del Segrino nel primo week end di apertura della ciclopedonale che costeggia le sponde del lago: come nelle normali domeniche, in moltissimi hanno scelto questa meta per una passeggiata all’aria aperta, ma, nonostante l’afflusso, non si sarebbero riscontrati problemi di ordine.

A vigilare sul percorso durante la giornata di ieri si sono alternati i Carabinieri, gli Agenti della Polizia Locale, i volontari della Protezione Civile e le Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana.

“Come Protezione Civile Erba-Laghi, abbiamo svolto servizio sia al mattino che al pomeriggio – ha spiegato il coordinatore Stefano Casartelli – Le persone presenti erano davvero moltissime, ma devo dire che non abbiamo mai rilevato un pericolo di assembramento eccessivo e, in generale, tutti indossavano correttamente la mascherina. Solo a qualcuno, 5-6 persone, che ne era senza abbiamo consegnato una delle mascherine che avevamo portato con noi di scorta, ma nel complesso c’è stato rispetto”.

Situazione rilevata anche dal sindaco di Eupilio, Alessandro Spinelli: “Nella giornata erano presenti davvero tante persone, ma, stando a quanto visto e a quanto riportatomi dalle Forze dell’Ordine e dai volontari, c’è stato un buon rispetto delle regole – ha commentato – In settimana, procederemo in accordo con il Parco Lago Segrino a potenziare la segnaletica, sia verticale che orizzontale, per sensibilizzare ulteriormente la popolazione al rispetto della destra e del distanziamento interpersonale”.

Le auto parcheggiate ieri lungo il Segrino

 

“Vorrei rivolgere un grosso grazie a tutti gli enti che hanno collaborato al monitoraggio del Segrino a nome mio e a nome di tutte le tre amministrazioni con cui condividiamo questo bellissimo lago – ha aggiunto Spinelli – Per quanto riguarda i volontari della Protezione civile vorrei sottolineare come il loro operato sia un esempio virtuoso e concreto di come contribuire positivamente nella società”.

Alpe del Viceré

Anche l’Alpe del Viceré è stata presa d’assalto nella giornata di domenica: tante le famiglie che hanno trascorso qui la bella giornata di sole, rispettando le regole del distanziamento. L’Alpe è stata vigilata dai volontari della Protezione Civile, gli agenti di Polizia Locale e anche dalla Guardia di Finanza. Fortunatamente non si sono riscontrati problemi, come fatto sapere dall’Amministrazione comunale: avventori ed escursionisti hanno mantenuto le distanze evitando assembramenti.

Colma di Sormano

La Colma di Sormano domenica 24 maggio 2020 (webcam Osservatorio Astronomico)

 

Situazione estremamente critica, invece, alla Colma di Sormano che nel fine settimana, sia sabato che domenica, è stata letteralmente assaltata da centinaia di persone tanto che il sindaco di Sormano, Giuseppe Sormani, si è visto costretto a richiedere l’intervento dei Carabinieri.

“Credo di non aver mai visto così tante persone alla Colma di Sormano come ieri: tantissime persone sui sentieri e nei prati e centinaia di moto – ha commentato il primo cittadino -. Sia ieri che sabato la situazione era davvero disastrosa e ho dovuto richiedere l’intervento dei Carabinieri. Purtroppo il Comune ha un solo agente di Polizia Locale condiviso con Lasnigo e Magreglio e la convenzione che avevamo con la Polizia Locale di Robbiate è decaduta con l’arrivo dell’emergenza”.

“Bisognerà trovare una soluzione al più presto – ha proseguito il sindaco -. La strada che conduce alla Colma è provinciale e, di conseguenza, interpellerò nei prossimi giorni la Provincia per condividere una strategia. Nel frattempo, ci stiamo adoperando per rinnovare la convenzione con Robbiate, ma è anche vero che con questi numeri bisognerebbe avere molto più personale a disposizione”.

Print Friendly, PDF & Email

25 Maggio 2020 — 12:55 / Albavilla, Attualità, Eupilio, Sormano
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore