ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Ad Sense

Super Green Pass: le nuove norme in vigore dal 6 dicembre al 15 gennaio

Comune:

ERBA-  Il Consiglio dei Ministri ha approvato ieri, mercoledì 24 novembre, il nuovo decreto che contiene le norme per contenere la nuova ondata di Covid che già sta imperversando in buona parte d’Europa. Il Presidente del Consiglio Mario Draghi e il Ministro della Salute Roberto Speranza hanno presentato le nuove norme nella conferenza stampa convocata nel tardo pomeriggio.

“Grazie a tutti gli italiani che hanno aderito alla campagna vaccinale con grande partecipazione, perché è merito loro se la situazione è sotto controllo. Vediamo però una situazione all’esterno dell’Italia che è molto grave e anche la nostra situazione è in lieve ma costante peggioramento. Dobbiamo tener conto che non siamo ancora nella pienezza dell’inverno e che la copertura vaccinale del ciclo comincia ad affievolirsi proprio in questo periodo, da qui la decisione di anticipare la terza dose a cinque mesi dalla seconda e non più a sei”.

“Queste nuove norme, decise con la collaborazione proficua delle regioni, dicono che vogliamo prevenire e preservare per conservare. Vogliamo essere molto prudenti per conservare quello che gli italiani hanno conquistato nel corso di quest’anno: non possiamo dimenticare i morti dell’ultimo anno e mezzo, la caduta economica dell’8/9%, i negozi chiusi, i ragazzi in Dad e la loro sofferenza, la povertà. In questi ultimi mesi abbiamo ricominciato a essere normali e lo spirito dei provvedimenti vuole conservare questa normalità. Questi provvedimenti sono stati presi con questo spirito: restare aperti, divertirsi, comprare, avere i ragazzi a scuola”.

Il Ministro della Salute Roberto Speranza è entrato nel vivo dei nuovi provvedimenti:

Obbligo vaccinale, già vigente per personale sanitario e tutti i lavoratori delle Rsa, sarà esteso a ulteriori categorie: al personale non sanitario che lavora nel resto del comparto salute, forze dell’ordine, militari e tutto il personale scolastico. Obbligo che riguarderà anche la terza dose (o richiamo).

Estensione del green pass: la certificazione verde sarà estesa al trasporto ferroviario regionale e interregionale, al trasporto pubblico locale, agli alberghi, agli spogliatoi di tutte le attività sportive anche all’aperto. Il green pass, che aveva validità di 12 mesi, su indicazione del comitato tecnico scientifico avrà durata di 9 mesi.

Green pass rafforzato: il green pass si ottiene in tre modi: vaccinazione, guarigione o tampone antigenico/molecolare. Dal 6 dicembre e il 15 gennaio sarà introdotto il green pass rafforzato (anche in zona bianca) che si ottiene solo con guarigione o vaccinazione. Nel passaggio di colore, che può avvenire se si superano gli indici, si eviteranno restrizioni per le persone vaccinate. Il rafforzamento del green pass è stato introdotto per evitare chiusure o riduzioni di capienze.

Controlli: sarà compito dei comitati per l’ordine e la sicurezza studiare una nuova procedura di rafforzamento dei controlli in tutti gli ambiti dove il green pass è utilizzato.

Tra le novità sottolineate dal Ministro Speranza l’allargamento, dal 1° dicembre, della platea anagrafica di chi può prenotare la terza dose ai giovani sopra i 18 anni (oggi erano coinvolti solo gli over 40): “Anticipare il virus è fondamentale se si vuol tenere situazione sotto controllo”.

Print Friendly, PDF & Email

25 Novembre 2021 — 07:46 / Attualità
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore