ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Ad Sense

Sormano. Al via i lavori: entro il 2022 il nuovo planetario

Comune: Sormano

Al via i lavori per il nuovo osservatorio e planetario della Colma di Sormano (foto Enrico Colzani)

 

SORMANO – Sono ufficialmente iniziati ieri, venerdì 19 marzo, i lavori per la realizzazione dei nuovi planetario e osservatorio della Colma di Sormano. Si punta alla primavera del 2022 per la chiusura del cantiere.

Sotto i fiocchi di neve caduti nella mattinata di ieri, i tecnici hanno effettuato i primi rilievi e hanno delimitato l’area su cui sorgeranno le nuove strutture che comprenderanno diversi spazi destinati ad ospitare i visitatori e le attività di ricercatori e astrofili.

I rilievi (foto Enrico Colzani)

 

In particolare il nuovo complesso si articolerà in tre parti: una zona di seminterrato che includerà una biblioteca e stanze attrezzabili a dormitori, un’area al piano rialzato con reception, bookshop e open space di 150 mq pensato per congressi e mostre, infine l’osservatorio e il planetario, dotati rispettivamente di una cupola di 5 metri dove troverà posto il telescopio e di una grande cupola del diametro di 8 m.

Un progetto ambizioso e straordinario che mira a rendere il complesso un punto di riferimento dal punto di vista non solo della ricerca scientifica e astronomica, ma anche della valorizzazione dell’intero territorio.

Conclusi i passaggi preliminari, il cantiere dovrebbe essere aperto subito dopo Pasqua o, comunque, non appena la neve che abbondante copre ancora la Colma e il piano del Tivano si sarà sciolta. I lavori saranno affidati a un’impresa di Milano e, per la parte di rivestimento esterno, a un’azienda toscana, ma saranno diverse le aziende locali che prenderanno parte alle operazioni.

Le opere, del valore di circa 700 mila euro, verranno sostenute anche grazie ai finanziamenti ottenuti nell’ambito del programma di cooperazione Interreg V-A Italia Svizzera, e che vede partecipare diversi partner tra cui Politecnico Milano, Università degli Studi Insubria, Amici del Cielo, Osservatorio Astronomico Campo dei Fiori, Frigerio Viaggi, Idrogea, Monte Lema, Associazione le Pleaidi e Fondazione Malcantone.

Il sogno, dunque, è ora pronto a diventare realtà tanto che si guarda già al futuro: “Entro ottobre-novembre 2021 dovrebbero essere conclusi i lavori sull’esterno – ha spiegato il sindaco di Sormano, Giuseppe Sormani che ieri ha preso parte al sopralluogo -. Entro aprile-maggio del 2022, invece, l’intera area dovrebbe essere pronta ad aprire le proprie porte”.

Print Friendly, PDF & Email

20 Marzo 2021 — 09:17 / Attualità, Sormano
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore