ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

AD SENSE

Si lavora per la riapertura della ciclopedonale del Lago del Segrino

Comune: Eupilio

di M.C.

Un tratto della ciclopedonale del Lago del Segrino lato est (foto archivio)

 

EUPILIO – Dovranno ancora pazientare qualche mese gli amanti delle passeggiate lungo il Lago del Segrino, ma finalmente il 2020 potrebbe essere l’anno buono per la riapertura completa della ciclopedonale sul lato est, a ridosso del versante del Monte Cornizzolo. Regione Lombardia ha infatti emesso un finanziamento di 150 mila euro per la messa in opera dell’intervento.

La vicenda era iniziata nel 2014 quando, a seguito della caduta di alcuni massi sulla parte di pista in prossimità della parete del Monte Cornizzolo, l’Amministrazione comunale di Eupilio, competente per quel tratto, aveva stabilito in accordo con il Consorzio Parco Lago del Segrino il divieto di transito delle persone e il posizionamento di reti metalliche per delimitare l’area.

Le reti metalliche posizionate nell’area interdetta al passaggio

 

Un primo tentativo di riapertura era stato fatto circa 3 anni dopo la frana quando il geologo del Parco, il prof. Vercesi, aveva effettuato un sopralluogo che aveva accertato la presenza di condizioni favorevoli per la riapertura, previa messa in sicurezza del versante.

Dopo 6 anni la buona notizia: considerata l’istanza di riqualificazione presentata dal Consorzio, con l’Amministrazione allora guidata da Roberto Vignarca, e dalla Comunità Montana del Triangolo Lariano, lo scorso agosto Regione Lombardia ha deliberato l’assegnazione di fondi, per un valore di 150 mila euro e proprio in queste settimane i tecnici stanno effettuando le ultime verifiche in vista della prossima apertura del cantiere.

Tra qualche mese, quindi, verranno avviati gli interventi di ripristino e messa in sicurezza del versante del Monte Cornizzolo al termine dei quali verranno le reti metalliche, sistemato il tracciato e riaperta della ciclopedonale. 

Un grande traguardo per tutti e soprattutto per coloro che amano il Lago del Segrino e lo scelgono come meta di passeggiate all’aria aperta. Contento della notizia anche il sindaco di Eupilio, Alessandro Spinelli: “Non possiamo che essere felici – ha commentato – Si tratta di un’attività importante dal momento che permette di risolvere alla radice il problema e di riconsegnare alla cittadinanza la passeggiata del Lago del Segrino”.

Print Friendly, PDF & Email

24 Gennaio 2020 — 10:35 / Attualità, Eupilio
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore