ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Promessi Sposi

Adsense

Erba. I Vigili del Fuoco festeggiano Santa Barbara. Inaugurato nuovo mezzo

Comune: Erba

di M.Colombo

 

ERBA – Una festa per chi 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, garantisce soccorso a chi ne ha bisogno: oggi, domenica, il Distaccamento volontario dei Vigili del Fuoco di Erba ha festeggiato la patrona Santa Barbara. Per l’occasione, è stato donato un reliquiario ed è stato inaugurato un nuovo mezzo di soccorso.

Il reliquiario contenente la reliquia di Santa Barbara donata dai Vigili del Fuoco

 

La cerimonia si è svolta nell’autorimessa della caserma di Erba alla presenza delle famiglie dei pompieri, dei rappresentanti di alcune associazioni erbesi, delle autorità civili, militari e religiose. Durante la messa, celebrata dal parroco mons. Angelo Pirovano, i Vigili del Fuoco hanno donato alla parrocchia un reliquiario contenente una reliquia della Santa: “Il dono che facciamo è segno di un servizio verso la città e il territorio circostante svolto con il supporto della fede e in spirito di carità – ha dichiarato il capodistaccamento Daniele Colombo – Chiediamo che venga esposta nella chiesetta di San Rocco ogni 4 dicembre (festa di Santa Barbara, ndr) e che sia celebrata una messa”. Le fiamme, il volto della santa, la torre di Incino, la corona regale, la palma d’oro, la spada e la gemma rossa custodiscono la reliquia a simbolo di uno stile di vita bello da vivere, come specificato dal funzionario volontario in congedo, Ferruccio Miotto.

A ribadire il valore dell’impegno dei Vigili del Fuoco è stato anche mons. Pirovano: “Sono contento di essere qui con voi – ha dichiarato – Il regalo che avete fatto testimonia come sia importante vivere nell’unità, nella concordia e nella ricerca di qualcosa di utile per la comunità. Questo vale ancora più per i Vigili del Fuoco che con il loro volontariato si prestano per dedicare il loro impegno all’aiuto e talvolta alla salvezza degli altri”.

Il capodistaccamento Daniele Colombo

 

Al termine della celebrazione, è stato il capodistaccamento a prendere la parola: “Grazie a tutti per essere qui presenti oggi – ha dichiarato Colombo – Per noi è una giornata importante perché in questa festa abbiamo voluto tirare anche le somme di un anno”. Sono circa 500 gli interventi svolti dal distaccamento erbese nel 2018 sui 15 comuni di competenza: 109 casi di incendio, 52 incidenti, 80 di soccorso generico a persone, 100 interventi per il maltempo, 30 salvataggi animali e 135 interventi di vario genere. Un contributo fondamentale che non sarebbe possibile senza i 34 Vigili volontari: “Il mio ringraziamento va a voi – ha concluso commosso il capodistaccamento – Per la vostra determinazione e per il supporto che date al distaccamento”.

 

Da sinistra il comandante di Como Luigi Giudice, Antonia e Silvio Miotto e il capodistaccamento Daniele Colombo

 

Ma un ringraziamento particolare è stato rivolto a chi per 40 anni è stato un pilastro, un pezzo di storia del distaccamento erbese, come è stato più volte sottolineato: il caposquadra Silvio Miotto che, congedato lo scorso luglio, è stato premiato oggi con una medaglia e con tutto l’affetto che compagni e familiari gli hanno dedicato. “Grazie a tutti, giovani e meno giovani, con cui ho condiviso tanto in questi anni – ha dichiarato Miotto – È stata un’esperienza bellissima”.

La medaglia di riconoscimento al Vigile Miotto è stata consegnata dal comandante di Como, Luigi Giudice: “Ci troviamo dopo un anno in una cerimonia impreziosita da alcuni gesti, tra cui la reliquia e la testimonianza di un impegno personale durato una vita – ha spiegato – Ma la cosa più bella è che i Vigili del Fuoco rappresentano questo sentimento di solidarietà: oltre ogni ostacolo, c’è il cuore e il sacrificio del proprio tempo e per questo ringraziamo anche le famiglie. La commozione del capodistaccamento durante il discorso rappresenta il vero sentimento perché un uomo si emoziona quando crede veramente in ciò che fa. Siatene fieri”.

Il sindaco Veronica Airoldi

 

“Grazie per quello che fate perché tutti possano sentirsi sicuri e tranquilli – ha invece dichiarato il sindaco di Erba, Veronica Airoldi – Tante volte si danno le cose per scontato, ma non è così e io voglio ringraziarvi a nome di tutti i cittadini, anche di coloro che non si ricordano di avere angeli custodi con loro”. E quindi ha proseguito: “Come amministrazione, il nostro impegno è quello di starvi vicino pur nei limiti che le amministrazioni incontrano”.

 

La festa si è conclusa con l’inaugurazione e la benedizione di un nuovo mezzo polisoccorso, donato ai Vigili del Fuoco di Erba dall’associazione Lariosoccorso e allestito da alcuni sponsor tra cui l’azienda Croci. Un mezzo che, come specificato dal capodistaccamento, è stato attrezzato con strumenti differenti per intervenire in diverse tipologie di intervento. Sulle note dell’inno nazionale, il braccio dell’autoscala ha scoperto il furgone nascosto al di sotto di un grande tricolore tra l’entusiasmo dei presenti e il suono delle sirene dei mezzi.

Alcune foto della giornata.

Print Friendly, PDF & Email

16 Dicembre 2018 — 15:09 / Attualità, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore