ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ad Sense

Erba. In municipio, una macchina per la sanificazione

Comune: Erba

Il sindaco di Erba Veronica Airoldi e l’assessore Alessio Nava insieme a Mattia Mantese e Matteo Campaner

 

ERBA – Resterà nell’atrio di ingresso di Palazzo Majnoni per i prossimi sei mesi la nuova macchina per la sanificazione della persona concessa in prova al Comune di Erba dalle due aziende produttrici. Oggi, lunedì, la presentazione del dispositivo alla presenza del sindaco Veronica Airoldi e dell’assessore Alessio Nava.

Nato dalla collaborazione tra le aziende Teknogreen di Castelmarte e Acqualife di Milano, il macchinario si presenta come un portale al cui interno alcuni erogatori, rilevata la presenza della persona, nebulizzano un particolare disinfettante in grado di debellare il virus. Led di colori diversi segnalano, invece, le differenti fasi del processo.

Il macchinario per la sanificazione installato nell’atrio del Comune di Erba

 

Come spiegato dai rappresentati delle due aziende, Mattia ManteseMatteo Campaner, a rendere particolare la cabina sono proprio il metodo di nebulizzazione, che fa sì che il liquido non lasci un effetto bagnato sulla pelle, e soprattutto il prodotto impiegato: “La soluzione che viene utilizzata in questa cabina è un substrato metabolico antimicrobico biologico, atossico, a ampio spettro, non caustico, incolore e inodore – hanno precisato -. In altre parole, si tratta di un disinfettante completamente innocuo per l’essere umano, ma capace di neutralizzazione del virus. Il prodotto è stato testato dalla Umans Coronavisus e certificato per questo uso”.

Ma non finisce qui: “Il disinfettante è in grado di aggredire il virus direttamente cambiandone il metabolismo e debellandolo – hanno aggiunto Mantese e Campaner – e questo effetto si mantiene fino a 18 ore dopo la sanificazione. Di conseguenza, date queste particolari caratteristiche, il macchinario può ben prestarsi per essere utilizzato anche in studi medici o in luoghi ad alta frequentazione come aeroporti o stazioni di treni e metropolitane. Per ora siamo in fase di lancio, ma le aziende hanno già avviato la produzione di altri prototipi”.

Concesso per un periodo di prova, il macchinario ha trovato posto nell’atrio del Comune di Erba dove resterà per i prossimi sei mesi: “Abbiamo scelto di collocarlo in questo punto proprio perché chi accede agli uffici comunali possa essere sottoposto a sanificazione – ha spiegato l’assessore Alessio Nava -. Vorrei ringraziare le due aziende che ci hanno permesso di essere capofila nella prova di questo sistema così innovativo e utile”.

Print Friendly, PDF & Email

25 Maggio 2020 — 14:27 / Attualità, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore