ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Ad Sense

Cultura, musica e spettacolo. Ecco l’estate erbese

Comune: Erba

Il sindaco Veronica Airoldi e l’assessore Francesco Vanetti mostrano le locandine dell’estate erbese

 

ERBA – Saranno la cultura, la musica e lo spettacolo i protagonisti dell’estate a Erba: oggi, giovedì, il sindaco Veronica Airoldi e l’assessore Francesco Vanetti hanno infatti presentato la rassegna “Estate Erbese” che animerà la città nei mesi di giugno, luglio e agosto.

Riprendendo e rinnovando la formula già sperimentata nel 2019 e 2020, l’Amministrazione comunale in collaborazione con gruppi e artisti del territorio ha previsto una serie di eventi culturali che si terranno sui suggestivi palchi del Cortile Ai Martiri delle Foibe del Parco Majnoni e del Teatro Licinium. Quest’ultimo torna infatti ad essere fruibile anche per gli spettacoli serali a seguito degli adeguamenti all’impianto di illuminazione e alla normativa antincendio.

Un traguardo importante e significativo: “Finalmente i palcoscenici erbesi del Cortile Ai Martiri delle Foibe e del Teatro Licinium tornano dopo mesi alla piena operatività – ha dichiarato il sindaco -. L’Amministrazione ha fatto un lavoro importante per organizzare un programma di intrattenimento che copra tutti i mesi estivi, incluso agosto che normalmente viene dedicato alla festa degli Alpini, purtroppo sospesa per il Covid. Gli spettacoli in cartellone spaziano tra generi molto diversi sia per la musica che per le rappresentazioni teatrali, così da raggiungere un pubblico più vasto. Nonostante i limiti imposti dal rispetto delle normative anti Covid, sarà un’estate di ‘prove di normalità'”.

Tra gli obiettivi, infatti, c’è anche quello di definire modalità e strumenti che permettano di consolidare un modello da ripetere nei prossimi anni: “Si tratta di uno sforzo importante, ma funzionale per il futuro degli eventi soprattutto a partire dalla stagione 2022 – ha sottolineato l’assessore Vanetti -. Il 2021 sarà occasione per capire cosa funziona e cosa, invece, deve essere migliorato affinché le rassegne estive possano sempre più essere improntate alla partecipazione e alla professionalità con proposte di alta qualità che incontrino i gusti di tutti”.

Ed è proprio la varietà una delle note principali dell'”Estate Erbese 2021″ (QUI il programma completo): nei mesi di giugno, luglio e agosto si alterneranno concerti di musica classica, leggera, pop, rock, jazz, blues e swing. Chiuderà la rassegna il 28 agosto l’esibizione de “Gli Imbroglioni Swing”, con pezzi di autore di Jannacci, Conte, Capossela.

Oltre ai concerti sono in programma spettacoli teatrali quali per esempio “Inferno di Dante” di Cristian Poggioni, attore e regista diplomato con Giorgio Strehler alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano. Mentre, a fine agosto è prevista la serata dedicata alla stand-up Comedy di Davide Calgaro, un comico molto giovane che ha già preso parte a importanti progetti cinematografici.

Presso il Teatro Licinium lunedì 12 luglio si terrà il concerto inaugurale dell’Orchestra in Erba, un ampio complesso orchestrale composto da giovani e giovanissimi musicisti, sotto la direzione dei maestri Carlo Taffuri e Paolo Casiraghi, e nato dalla collaborazione tra l’Accademia Europea di Musica di Erba e altre realtà nell’ambito di un progetto finanziato da Regione Lombardia.

Negli intervalli tra gli spettacoli della Rassegna Estate Erbese, al Teatro Licinium l’Associazione “Il Giardino delle Ore” metterà in scena tre spettacoli che fanno parte del Festival Artigiano, giunto alla sua quinta edizione (QUI il programma completo). L’Associazione, che opera con l’obiettivo della rivalorizzazione culturale del territorio, presenterà per il Festival la sua nuova produzione, il “Romeo e Giulietta” di Shakespeare, in omaggio alla tradizione del Licinium, teatro shakespeariano.

Un’offerta ampia e variegata che vuole anche essere un segno di rinascita: “Questa rassegna è voluta per gli erbesi – ha concluso Vanetti -. Credo molto nei soggetti che abbiamo coinvolto e penso che loro si aspettino una partecipazione importante di pubblico: dopo mesi di sospensione delle attività, questi artisti hanno bisogno di ritrovare il contatto e l’affetto delle persone. Spero proprio che gli eventi possano dare loro questo segno importante”.

Gli spettacoli per la Rassegna Estiva Erbese sono ad ingresso gratuito e i posti disponibili sono 100 solo su prenotazione al numero 031/615.527 dal martedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 o tramite email all’indirizzo g.zara@comune.erba.co.it obbligatoria al fine di ottemperare al rispetto delle norme anti Covid. Per informazioni relative al Festival Artigiano, contattare il Giardino delle Ore – Alessandra 3391290046 – scuola@ilgiardinodelleore.com.

Print Friendly, PDF & Email

11 Giugno 2021 — 08:35 / Attualità, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore