ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ad Sense

Controlli sulla strada per l’Alpe del Viceré, fermati tanti non residenti

Comune: Albavilla ,

di C.F.

I controlli della Polizia Locale e della Protezione Civile lungo la strada che sale all’Alpe del Viceré

 

ALBAVILLA – Un servizio a carattere informativo messo in atto dalla Polizia Locale di Albavilla in collaborazione con la Protezione Civile per prevenire assembramenti e disordini all’Alpe del Viceré. I controlli sono stati effettuati nella mattinata di domenica.

Diverse le auto e gli escursionisti diretti all’Alpe fermati, molti i non residenti ad Albavilla. Come ha spiegato il comandante Pasquale Caputo, si è trattato di un servizio puramente informativo e non repressivo: “L’intenzione era proprio quella di fare informazione circa le misure in vigore in zona rossa, quindi ricordare, ad esempio, che è possibile svolgere attività motoria ma solamente in prossimità della propria abitazione e che non è invece possibile spostarsi in un altro comune diverso da quello in cui si risiede per fare attività motoria o sportiva”.

“Una settimana fa – ha continuato Caputo – quando ancora eravamo in zona arancione, ci era stata segnalata una notevole affluenza all’Alpe del Viceré con conseguenti problemi di viabilità a causa delle numerose auto lasciate in sosta lungo la strada. Per evitare il ripetersi di questa situazione abbiamo messo in atto questo controllo durante la prima domenica di zona rossa insieme i volontari della Protezione Civile che ringrazio nuovamente per la collaborazione”.

I volontari, come spiegato, hanno presidiato l’accesso per l’Alpe del Viceré in paese fermando gli avventori e dando le informazioni necessarie mentre una pattuglia della Polizia Locale ha svolto alcuni controlli lungo la strada: “Non sono state date sanzioni, non è stato necessario – ha spiegato il comandante – l’attività della Protezione Civile è risultata un buon filtro, molte persone non residenti ad Albavilla o che comunque non avevano motivo di recarsi all’Alpe sono state mandate indietro. Noi come Polizia Locale abbiamo svolto alcuni controlli sui residenti”.

Nei prossimi giorni la Polizia Locale deciderà se attuare questo tipo di servizio ogni domenica: “Non nascondo che il comando è in difficoltà – ha detto Caputo – purtroppo a causa della situazione abbiamo due unità che non riusciamo a sostituire, almeno fino al 15 febbraio. Speriamo che si sblocchi qualcosa dopo quella data. Nel frattempo chiediamo la massima collaborazione a tutti i cittadini: evitate di lasciare l’auto sulla carreggiata che sale all’Alpe, è una questione di sicurezza. I controlli ci saranno e per i trasgressori scatteranno le sanzioni”.

Print Friendly, PDF & Email

18 Gennaio 2021 — 10:42 / Albavilla, Attualità
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore