ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Ad Sense

Con qualche cambiamento, confermata la Fiera di Sant’Antonio

Comune: Erba

di M.C.

Bancarelle alla fiera di Sant’Antonio (foto archivio)

 

ERBA – Mancheranno il tradizionale falò del Purcell e la benedizione dei trattori, ma la Fiera di Sant’Antonio si farà. La notizia è arrivata da Palazzo Majnoni dove il sindaco e il suo staff hanno predisposto un piano per permettere lo svolgimento della manifestazione, nonostante il Covid.

Oltre alle celebrazioni religiose, è stato riconfermato per le domeniche 16 e 23 gennaio e, in forma ridotta, nella serata di lunedì 17 gennaio il mercato che, come consuetudine, si svolgerà su via Foscolo, nel tratto compreso tra l’incrocio con via Don Gnocchi e con via Balbor/via Cavour. Per accedere alla zona su cui si disporranno le bancarelle (circa una trentina) sarà necessario esibire il Green Pass in corrispondenza dei punti di accesso presidiati dagli agenti della Polizia Locale e dai volontari dell’associazione Carabinieri.

La certificazione verde verrà controllata (a parte) anche a coloro che vorranno accedere all’area del Luna Park che verrà allestito nello spiazzo laterale a Villa Amalia. La verifica del documento sarà a carico dei gestori delle giostre.

Purtroppo, nulla da fare per gli appuntamenti del falò del Purcell e della benedizione dei trattori: “Per quest’anno abbiamo dovuto rinunciare a questi due eventi – ha spiegato il sindaco Veronica Airoldi -. Il rischio di assembramenti è troppo alto e sarebbe praticamente impossibile effettuare un controllo delle certificazioni, come previsto dalla normativa”.

Print Friendly, PDF & Email

11 Gennaio 2022 — 08:35 / Attualità, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore