ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Promessi Sposi

AdSense

Alla caserma di Erba Badar Eddine Mennani, primo Carabiniere musulmano d’Italia

Comune: Erba

di Miryam Colombo

Il Carabiniere Badar Eddine Mennani

 

ERBA – È il primo Carabiniere musulmano d’Italia e, di fatto, della caserma di Erba dove sta svolgendo il periodo di tirocinio previsto al termine dei primi 9 mesi del Corso Allievi Carabinieri. Il suo nome è Badar Eddine Mennani, 23 anni, e la sua storia, che ha fatto il giro d’Italia lo scorso giugno, è diventata simbolo di integrazione e apertura culturale nel nostro Paese.

Nato e cresciuto a Santa Maria Capua Vetere, nel Casertano, e ora residente a Bergamo, Badar Eddine Mennani si è diplomato tecnico delle telecomunicazioni ed attualmente frequenta la Facoltà di Ingegneria Elettronica dell’Università di Pavia.

Per lui il giuramento da Carabiniere è il coronamento di un sogno coltivato fin da bambino e finalmente diventato realtà lo scorso 22 giugno con la cerimonia presso la caserma “Cernaia” di Torino, sede della locale Scuola Allievi Carabinieri. Insieme a lui per l’occasione i suoi genitori, nati in Marocco, e i suoi fratelli: una famiglia unita che non ha mai fatto venir meno il proprio sostegno al figlio nella scelta di questo percorso professionale e che, al contrario, non ha mancato di dimostrare il proprio orgoglio. L’orgoglio di chi sa che il proprio figlio è un esempio positivo di integrazione culturale.

Ad affascinare il giovane Carabiniere sono stati soprattutto le peculiarità dell’Arma e i colori della divisa che per lui, come ha sottolineato, rappresenta il proprio impegno di servizio allo Stato in cui è nato e in cui vive e verso i cittadini.

Onorare e vestire la divisa non ha significato per il Carabiniere Badar Eddine Mennani, musulmano praticante, rinunciare alla propria fede che resta elemento fondamentale della sua vita e alla quale si dedica nell’intimità della preghiera separando così la propria spiritualità dal lavoro.

Fede, senso del dovere, impegno, servizio. Valori che il Carabiniere Allievo Badar Eddine Mennani ha individuato per il proprio percorso di vita e di lavoro. Percorso che è solo all’inizio: terminati con il giuramento i primi nove mesi di corso, a settembre il giovane Carabiniere tornerà ancora sui banchi per concludere gli ultimi mesi che lo separano dalla sua ambizione di essere assegnato a una delle stazioni dei Carabinieri nelle quali, come lui stesso ha precisato, potrà essere da vicino punto di riferimento per i cittadini.

Il Carabiniere Badar Eddine Mennani insieme al Maresciallo Maggiore Gaetano Marco Ensabella, comandante della stazione dei Carabinieri di Erba

 

Per ora, concluderà con l’estate il periodo di tirocinio presso la stazione di Erba di cui è diventato in questi mesi parte integrante come membro delle unità di rinforzo che nel periodo estivo vengono distribuite dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri sul territorio nazionale per dare supporto ai Carabinieri già presenti. Un’occasione per imparare, ma soprattutto per mettere in pratica quanto appreso con la guida di colleghi e superiori che il giovane Carabiniere Badar Eddine Mennani ha voluto ringraziare.

Print Friendly, PDF & Email

16 Agosto 2019 — 08:12 / Attualità, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore