ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ad Sense

Albese, alla Rsa Parravicini una tenda degli abbracci per ospiti e parenti

di M.C.

La tenda degli abbracci installata presso la RSA Ida Parravicini di Persia di Albese con Cassano

 

ALBESE CON CASSANO – Entrerà in funzione dalla prossima settimana la tenda degli abbracci installata proprio ieri, giovedì, presso la Fondazione Ida Parravicini di Persia, Rsa di Albese con Cassano. Un modo speciale per permettere a ospiti e parenti di sentirsi vicini, in piena sicurezza.

La tenda, collocata all’ingresso dell’edificio, consiste in un tunnel gonfiabile e ignifugo, appositamente realizzato da un’azienda produttrice di mongolfiere, all’interno del quale è stata saldata una parete foderata di un materiale plastico e igienizzabile in cui sono inseriti due manicotti bidirezionali. Qui parenti e ospiti, indossati i dispositivi di protezione monouso, potranno inserire le proprie braccia e stringersi in un abbraccio.

Un gesto tanto semplice quanto prezioso soprattutto a seguito delle stringenti misure assunte dalla Fondazione per prevenire l’ingresso e il dilagare dell’epidemia nella Rsa: dallo scorso marzo, infatti, le visite dei parenti sono state sospese per poi essere riprese la scorsa estate nel cortile della residenza dietro a un plexiglass, escludendo così ogni tipo di contatto tra le persone.

Regole difficili da sopportare, ma che sembrerebbero aver contribuito a tenere lontano il virus dalla Rsa: “Dallo scorso luglio, dopo un focolaio scoppiato in primavera, non contiamo casi positivi – ha spiegato il responsabile amministrativo Sergio Trombetta  -. Due volte al mese effettuiamo tamponi rapidi sugli anziani e abbiamo ripreso ad accettare nuovi ingressi, applicando tutti i protocolli di sicurezza. Al momento contiamo 47 ospiti su 51 posti disponibili”.

Grande, però, è stato il sacrificio di tutti: “Ci siamo resi conto che ai nostri ospiti mancava molto il contatto con i propri cari con ripercussioni notevoli sul loro umore – ha continuato Trombetta -. Per questo motivo, cogliendo anche le indicazioni date dalle direttive nazionali, abbiamo pensato di installare questa stanza in modo da permettere la possibilità di abbracciarsi in totale sicurezza”.

Così, prima delle festività natalizie, la Direzione ha acquistato la tenda che, concluse le operazioni di montaggio e controllo, verrà aperta al pubblico la prossima settimana. I familiari dei parenti potranno quindi recarsi presso la struttura, secondo un calendario stabilito, per incontrare e stringere i propri cari con i quali continueranno a restare in contatto anche attraverso le videochiamate, che vengono effettuate quotidianamente.

Print Friendly, PDF & Email

15 Gennaio 2021 — 09:03 / Albese con Cassano, Attualità
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore