Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Adsense

Al cimitero monumentale di Arsiero, il nome di un soldato caslinese

di M.C.

Marcello Pontiggia, sindaco di Caslino

CASLINO D’ERBA – Una telefonata particolare quella ricevuta dal sindaco di Caslino d’Erba Marcello Pontiggia negli scorsi giorni: a contattarlo la Pro Loco di Arsiero, paese in provincia di Vicenza, che ospita un Cimitero militare Monumentale intitolato alla Medaglia d’Oro Pietro Marocco.

“Sfogliando gli elenchi che riportano i nomi dei caduti sepolti nel cimitero, è stato trovato quello di un soldato di Caslino, caduto al fronte e sepolto a Arsiero” – ha spiegato il sindaco. Il nome del giovane è Vanossi Francesco fu Angelo, nato a Caslino d’Erba il 26 novembre 1888, appartenente al 160° Reggimento Fanteria. Secondo quanto riportato sui documenti, sarebbe scomparso l’1 novembre 1916, all’età di 28 anni.

Il cimitero militare di Arsiero raccoglie le salme di 2173 uomini, di cui 1130 senza nome (403 soldati italiani e 726 austro-ungarici); alcuni corpi provengono dai piccoli cimiteri dell’Altopiano di Asiago che furono smantellati nel tempo. Tra i nominativi dell’elenco, consultabile sul sito del Comune, spiccano quelli di altri soldati provenienti dalla provincia di Como.

“Nell’anno del centesimo anniversario della fine della Grande Guerra, ci piacerebbe ricostruire la storia di questo soldato nostro concittadino: vorremmo capire chi fosse, chi siano i suoi parenti e se, magari, ci siano ancora suoi discendenti – ha proseguito il sindaco Pontiggia – Credo sia un atto dovuto che racchiude un profondo significato”.

Print Friendly, PDF & Email

12 luglio 2018 — 12:39 / Attualità, Caslino d'Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore