ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

TUTTO CIALDE

AdSense

Addio a Felicino Redaelli, volto della Camminata dell’Amicizia

Comune: Bosisio Parini , Erba

Felicino Redaelli nel 2017

 

ERBA – Si è spento nel pomeriggio di ieri, domenica 17 novembre, Felicino Redaelli, noto volto della Camminata dell’Amicizia di Bosisio Parini. 74 anni, Redaelli viveva a Erba con la moglie Lidia e il figlio Carlo che lo assistevano nella malattia con la quale lottava da qualche tempo.

Molto conosciuto sul territorio, Felicino, è stato anima e volto della storica manifestazione promossa dalla Nostra Famiglia: lui infatti l’organizzatore della Camminata che ha sempre sostenuto con passione e impegno. Era anche volontario del Gruppo Amici della Nostra Famiglia.

Era lui, ogni anno, a spendersi per trovare nuovi testimonial per dare maggiore visibilità all’evento così come era lui, all’arrivo e al traguardo della Camminata ad accogliere atleti e partecipanti con una buona parola di incoraggiamento o per congratularsi.

Grande il dolore per la sua scomparsa non solo nella Nostra Famiglia ma anche nelle comunità dov’era conosciuto. I funerali si svolgeranno mercoledì 20 novembre alle ore 10.00 presso la Parrocchia SS. Giacomo e Filippo di Moiana di Merone.

Il ricordo de La Nostra Famiglia

Pierfelice Redaelli per tutti Felicino, nonostante la mole, è stato la Camminata dell’Amicizia: l’evento promosso dal Gruppo Amici di Don Luigi Monza – sezione di Bosisio Parini – che dal 1974 è il simbolo della presenza festosa de La Nostra Famiglia nel territorio lecchese e il segno della vicinanza e dell’amicizia che questo stesso territorio esprime all’Opera fondata dal beato Luigi Monza.

Felicino rispose all’invito, come al solito diretto, di Zaira Spreafico di inventare qualcosa per poter consentire a tanti bambini, che non se lo potevano permettere, di partecipare al Pellegrinaggio a Lourdes che ormai da qualche anno l’Associazione organizzava.

È nata così la Camminata di cui Felicino è stato per 46 anni l’anima e il cuore, con la sua capacità di aggregare tanti amici per garantire uno svolgimento sicuro ed efficiente dell’evento e soprattutto con l’entusiasmo e l’intraprendenza di raggiungere personaggi dello sport e dello spettacolo e anche grandi personalità come Papa Giovanni Paolo II e il Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro per far loro indossare, come testimonial, la maglietta della Camminata dell’Amicizia.

“Nell’esprimere la mia vicinanza ai famigliari per il dolore della perdita desidero anche manifestare tutta la gratitudine per il tantissimo bene fatto all’Opera, ai bambini e alle loro famiglie e ai tanti che ha saputo avvicinare coinvolgendoli ogni anno in una grande giornata di solidarietà. Sapremo ricordare il suo cuore buono in occasione della prossima edizione della Camminata dell’Amicizia” – le parole di Luisa Minoli, Presidente de La Nostra Famiglia, non appena ha appreso la notizia della scomparsa dell’amico Pierfelice Redaelli.

“Proprio giovedì scorso si è tenuta la prima riunione operativa per la 47° edizione della Camminata – spiega Peppino Sala, Presidente della sezione di Bosisio del Gruppo Amici – Ovviamente sapevamo delle condizioni di salute di Felicino ma non pensavamo ad un precipitare così drammatico della situazione. Da oggi siamo tutti un po’ orfani, lo è sicuramente la Camminata che perde il suo ideatore, un volontario appassionato, preciso, pignolo talvolta anche un po’ ruvido ma dal cuore grandissimo”.

Print Friendly, PDF & Email

18 Novembre 2019 — 11:21 / Attualità, Bosisio Parini, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore