ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ad Sense

A Crevenna un presepe ‘speciale’ e un calendario dell’Avvento digitale

Comune: Erba

ERBA – Crevenna rinuncia al presepe meccanico, ma non alle proprie tradizioni e, oltre a proporre una nuova versione del presepe, lancia sui social un calendario dell’Avvento digitale.

Dopo aver attratto ed emozionato migliaia di visitatori per 15 Natali di seguito, sempre proponendo novità e nuove scene, quest’anno il Presepe di Crevenna non aprirà i battenti. Le restrizioni governative introdotte per arginare il dilagare della pandemia, ma ancor prima il senso di responsabilità che anima gli Amici del presepe e con loro il parroco don Ettore Dubini, hanno imposto un anno di stop.

Le centinaia di statuine animate da congegni meccanici rimarranno quest’anno dunque ferme, allocate nei trenta quadri che compongono la suggestiva rappresentazione e che tanto interesse hanno suscitato in particolare lo scorso anno, arrivando al grande pubblico attraverso il servizio televisivo che il programma “A Sua immagine” ha mandato in onda su Rai Uno l’ultima domenica prima di Natale, poco prima dell’Angelus di Papa Francesco. In quel frangente furono ben un milione e 695 mila i telespettatori che da ogni angolo d’Italia vennero a conoscenza dell’esistenza del presepe di Crevenna d’Erba.
A questi si aggiungono i 108.922 contatti registrati sulla pagina facebook attivata lo scorso anno per un’edizione che rimarrà negli annali di Crevenna per aver fatto segnare il record storico di visitatori: oltre 25 mila arrivati dal Comasco, dalla Brianza, dal Milanese e da oltre i confini lombardi.

Ma la perseveranza e l’ingegno, si sa, sono doti ben note agli Amici del Presepe che sono al lavoro per realizzare una rappresentazione “classica” della Natività, a grandezza naturale, che sarà collocata sul sagrato della chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena l’8 dicembre, senza alcuna cerimonia di inaugurazione, dove rimarrà fino al 6 gennaio.

“L’intento rispetto agli anni passati non è di muovere le folle, ma di rappresentare innanzitutto un segno per i parrocchiani di Crevenna che si recano alle funzioni e per chi si trovasse a transitare per le vie della frazione – hanno fatto sapere i presepisti – In questo modo, potranno sostare un attimo in raccoglimento per recuperare il senso profondo del Natale e riaccendere la speranza in un momento di grande difficoltà per un celere ritorno alla normalità”.

Per mantenere poi in contatto tutti gli appassionati del presepe meccanico, anche in previsione della riapertura per l’edizione 2021, avrà un ruolo ancora maggiore la pagina Facebook per accompagnare la nuova versione del presepe con notizie, fotografie, sondaggi, citazioni evangeliche.

Ma non finisce qui. Da martedì 1° dicembre fino alla vigilia partirà il Calendario dell’Avvento in versione digitale: aprendo virtualmente la “casellina” del giorno apparirà un pensiero o un’immagine. Inoltre, sarà proposto un gioco: quotidianamente i nomi delle prime tre persone che interagiranno con i contenuti della casella verranno annotati. All’apertura dell’ultima casella, alla persona che, nell’arco di 24 giorni, avrà interagito il maggior numero di volte con i post, risultando sempre tra i primi tre, sarà assegnato un regalo.

Print Friendly, PDF & Email

27 Novembre 2020 — 11:19 / Attualità, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore