ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Ponte Lambro. Lettera del consigliere Cocchiararo: “Sicurezza prioritaria”

Comune: Ponte Lambro

PONTE LAMBRO – Riceviamo e pubblichiamo:

Due giorni fa, si è verificato l’ennesimo furto in abitazioni di cittadini pontelambresi, questa volta in via XI Febbraio. Ma i furti nelle case non sono l’unico grave problema. Non dimentichiamoci i furti di benzina da auto parcheggiate, automobili bruciate, veicoli che sfrecciano ad alta velocità nelle vie del centro, e così via.

Penso pertanto che oggi la priorità assoluta per i cittadini sia la sicurezza. Compito dell’opposizione, o minoranza che dir si voglia, non è solo quello ispettivo e di controllo, ma anche collaborativo. Il punto è: come si può collaborare con una maggioranza presuntuosa che si rifiuta di ascoltare qualsiasi suggerimento?

Si ricorda che una specifica direttiva regionale raccomanda un vigile ogni mille abitanti: noi ne abbiamo uno per 4.500.

Quando tutto ciò è stato da me denunciato più volte in consiglio comunale (tutto agli atti), mi è stato risposto dal sindaco: “Evidentemente abbiamo una diversa percezione della sicurezza”; lui, a differenza del sottoscritto, non vede Ponte Lambro insicura. E ancora: “Due vigili fanno meglio di tre”, ma ora (da mesi) siamo arrivati ad averne uno solo e persino nessuno, ancorché per un breve periodo. L’agente “supplente” ha terminato la sua collaborazione il 31 dicembre scorso. Eppure, il sindaco ha dichiarato più volte che l’obiettivo è di avere massimo due agenti. Ognuno tragga le sue conclusioni.

Francesco Cocchiararo
Consigliere Comunale di Valori in Comune

Print Friendly, PDF & Email

7 Gennaio 2019 — 16:18 / Lettere, Politica, Ponte Lambro
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore