ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

AVIS

Lurago. “Uomini di buona volontà”, due appuntamenti nel weekend

Comune: Lurago d'Erba

LURAGO D’ERBA – Nell’ambito della rassegna “Uomini di buona volontà” organizzata dal Comune di Lurago d’Erba in collaborazione con l’Unità Pastorale Lambrugo Lurago d’Erba, proseguono gli appuntamenti del mese di gennaio dedicato alla pace, alla memoria e all’educazione. In occasione della Giornata delle Memoria sono previsti due eventi.

Sabato 26 gennaio 2019, alle ore 11, presso la Sala Consiliare, in via Roma 56 (ingresso da piazza Giovanni XXIII) sarà presentata la corrispondenza epistolare autentica intercorsa fra una famiglia polacca residente nel “ghetto” di Varsavia e la loro unica parente rifugiata a Milano. Qualche anno fa la scrittrice Valeria Gandus, in una recensione apparsa sul blog de Il Fatto Quotidiano, presentava il libro con queste commoventi parole: “Pensavo, insomma, di saperne abbastanza della storia del ghetto di Varsavia. Finché un’amica mi ha passato questo libretto. Il libro è stato scritto da un uomo il cui pudore è tale da averlo indotto a firmarlo solo con il suo nome, omettendo il cognome. Waldy, si chiama, ed è ormai avanti con gli anni, essendo solo bambino in quegli anni cruciali. Anni di cui Waldy ha personalmente poca o niente memoria, ma che ha potuto, e soprattutto voluto, ricostruire attraverso la corrispondenza intercorsa fra sua madre, allora già residente in Italia, e i familiari rimasti a Varsavia”. L’incontro è rivolto alle classi seconde della scuola media ma è aperto al pubblico.

Domenica 27 gennaio 2019, alle ore 21, sempre presso la Sala Consiliare, l’associazione culturale Teatro d’Acqua Dolce presenterà lo spettacolo Brava gente, il dramma dell’Olocausto raccontato in salsa tutta italiana. In una locanda qualunque, in Italia, nel 1946, si incontrano e dialogano due personaggi qualunque, due rappresentanti del popolo. Tra un luogo comune e l’altro si confrontano sulla parabola del fascismo, sull’emanazione delle leggi razziali, l’8 settembre, offrendo un diffuso punto di vista sulla questione ebraica, i campi di concentramento e l’immediato dopoguerra. Ci penserà la Legge Togliatti a mettere un punto sulle responsabilità politiche e individuali, sulla collaborazione e i molti episodi di delazione. Lo spettacolo affronta il tema sempre attuale dell’indifferenza mettendo in discussione il mito degli “italiani brava gente”.

La rassegna si concluderà settimana prossima: 31 gennaio 2019 | ore 21 | Oratorio Lurago d’Erba. Santa impresa è il racconto della straordinaria impresa che realizzarono i Santi Sociali Piemontesi a Torino durante l’Ottocento. A cura della compagnia teatrale Gli equivochi. In occasione della della Settimana dell’Educazione e della memoria di San Giovanni Bosco.

Tutti gli eventi della rassegna sono a ingresso libero.

Print Friendly, PDF & Email

22 Gennaio 2019 — 10:43 / Cultura, Lurago d'Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore