Mobilificio Promessi Sposi
Mobilificio Promessi Sposi
Mobilificio Promessi Sposi

ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

TUTTO CIALDE

Adsense

Rubano al Giardino delle Ore: “A Erba serve più solidarietà”

Comune: Erba

di C.F.

La porta di ingresso del Giardino delle Ore forzata dai ladri

 

ERBA – Dopo l’episodio di furto alla Cooperativa Trapeiros i ladri hanno fatto visita ad un’altra Associazione, questa volta culturale, di Erba. Nella notte tra giovedì e venerdì ignoti hanno forzato l’ingresso della sede della Compagnia teatrale Il Giardino delle Ore. A renderlo noto il direttore artistico Simone Severgnini, che ha affidato ai social network una riflessione sull’epidemia di furti che la città sta vivendo in questo periodo.

“Abbiamo subito un furto, nella sede della nostra Associazione. Forse è utile ricordare che quello che noi facciamo è prenderci cura di un territorio e delle persone che ci vivono. E vorremmo che anche voi che ci avete rapinato potreste trovare la giusta cura per far sì che non sia questo il “modo di provare a campare”. Non metteremo un’altra catena, o un lucchetto in più, ma continueremo a chiedere a tutti di far valere il loro sostegno verso chi prova a prendersi cura” si  legge sulla sua pagina facebook.

“Quando capitano eventi come questi – ha spiegato Severgnini, contattato telefonicamente – la gente non sa che dire se non ‘mi dispiace’ o ‘arrestateli, mettete più telecamere’. Pochi giorni fa i ladri hanno rubato in un Cooperativa dove la gente aiuta i poveri. Poi sono venuti da noi, un’associazione culturale. L’altro giorno hanno rubato in un negozio in centro città. E, tra le solite lamentele, mai nessuno che veda o senta niente”.

“Non ci interessa dire cosa ci è stato rubato, non è questo il punto – ha continuato – il punto è che se si arriva addirittura a rubare alle associazioni è anche perché la cittadinanza non è capace di dare valore a chi prova ad aiutare e a prendersi cura del territorio e della gente che ci vive, penso a Trapeiros, ma anche noi. Forse – ha continuato – chi ci ha fatto questo non sapeva che la cosa più preziosa che poteva trovare da noi era la solidarietà. Che se davvero aveva bisogno di 100 euro avrebbe dovuto bussare alla nostra porta, invece che sfondarla. Io e tutti i ragazzi della compagnia non ci sentiamo di additare chi ha rubato, ci sentiamo di fare una riflessione che va oltre gli episodi”.

Una parte del post pubblicato in facebook da Simone Severgnini del Giardino delle Ore

 

Il post in facebook continua: “Se al mattino abbiamo trovato una sede nelle condizioni che vedete nella foto a sinistra, l’unica cosa che per noi conta è che nel pomeriggio fosse come nella foto a destra. Perché ciò di più prezioso che potrete trovare nel nostro giardino, sono le splendide creature che lo abitano. E voi? – Severgnini si rivolge ai cittadini e all’amministrazione – vi state prendendo cura? O almeno state aiutando chi lo fa? Il valore di ciò che fai si percepisce davvero solo quando è condiviso, e a Erba, ultimamente, questa cosa sembra mancare”.

Severgnini ha concluso: “Vorrei ringraziare davvero i Carabinieri e i tecnici del comune che sono prontamente intervenuti, ripristinando i danni. Quando c’è questa sinergia, le cose funzionano bene davvero” ha concluso.

Print Friendly, PDF & Email

9 Febbraio 2019 — 18:37 / Cronaca, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore