ROTATOR NON TOCCARE

INVERNIZZI

Lario Bergauto

Adsense

Due boati fortissimi uditi in tutto il comasco, ‘colpa’ di due aerei militari

Comune:

ERBA – Due boati fortissimi si sono sentiti in tutto il comasco e in parte della Brianza lecchese e monzese nella mattinata di oggi.

E’ successo intorno alle 11.15: numerose le segnalazioni giunte in redazione che riferiscono di due boati ben distinti che, in alcuni casi, hanno fatto anche tremare i vetri delle abitazioni. Pare che i boati siano stati avvertiti anche in altre parti della regione: nella bergamasca e nel monzese. Numerose le chiamate ai centralini dei Vigili del Fuoco, le persone spaventate hanno lasciato gli edifici, alcune scuole sono state temporaneamente evacuate per sicurezza.

La causa? Due aerei militari che hanno abbattuto il muro del suono in zona Malpensa. La conferma, dopo le prime ipotesi, è arrivata dall’Areonautica Militare. 

I due velivoli si sarebbero alzati in volo dalla base di Istrana vicino a Treviso per intercettare un aereo di linea francese diretto a Parigi che aveva perso il controllo con gli enti del traffico aereo. Il velivolo è stato raggiunto, il collegamento è stato ripristinato e i due caccia sono rientrati alla base.

I caccia per raggiungere l’area sono stati autorizzati ad accelerare fino a sfondare la barriera del suono (Mach 1) che corrisponde al superamento della velocità di circa 1200 Km/h.

Il tracciato del volo di linea intercettato dai due caccia dell’Aeronautica Militare

 

 

Print Friendly, PDF & Email

22 marzo 2018 — 11:48 / Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore