Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

ROTATOR NON TOCCARE

NOI GENITORI

GLORIA E FRASCHINI

Avis e Ospedale, firmato un nuovo accordo per tutelare i donatori

Comune: Erba ,

L’Ospedale Fatebenefratelli di Erba

 

ERBA – I rapporti tra Avis e Ospedale Fatebenefratelli regolati da una nuova convenzione firmata nei giorni scorsi tra i due enti.

L’importante atto regolamenta i rapporti con l’ospedale Sacra Famiglia Fatebenefratelli, una scelta strategica per continuare a tutelare Avis e l’intera famiglia dei donatori.

E’ infatti il nosocomio erbese il luogo deputato per fare i prelievi e gli esami per diventare donatori e dove nel centro prelievi si recano i donatori stessi, un punto di riferimento per tutta la popolazione.

Avis di Erba con i suoi 2.015 soci e le quasi 4.000 donazioni annuali dimostra di essere una realtà profondamente viva, capace di essere espressione di un territorio che in fatto di generosità non si è mai tirato indietro.

Andrea Cattaneo

“L’accordo conferma gli eccellenti rapporti di collaborazione con l’Azienda Ospedaliera – spiega il presidente Andrea Cattaneo – che grazie all’impegno dei responsabili dei vari settori ha consentito questo risultato. A tutti loro va un grato riconoscimento. Donare il sangue, il tempo, le proprie conoscenze agli altri è una tra le attività più qualificanti per la persona, e consente una crescita positiva di tutta  la società”.

Oltre alla promozione e la raccolta del sangue, l’Avis è impegnata nelle scuole per informare i giovani ed aiutarli a vivere bene ed in sicurezza la propria vita. Per chi volesse informazioni o diventare donatore di sangue la sede Avis si trova in Via Clerici ad Erba dove i volontari dell’associazione, il martedì ed il venerdì dalle 20 alle 22, guideranno il donatore nel suo percorso.

“Sono già molti i giovani che si sono avvicinati all’Avis – ha concluso il presidente Cattaneo – sia come volontari provando a donare sangue, che svolgendo le attività sociali e di promozione che noi organizziamo, ma la necessità di sangue è sempre alta e quindi aspettiamo tanti nuovi donatori”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

15 luglio 2017 — 07:57 / Erba, Sanità
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore