Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

ROTATOR NON TOCCARE

NOI GENITORI

GLORIA E FRASCHINI

Abbandono di rifiuti, ad Albavilla arrivano le telecamere trappole

Comune: Albavilla ,

di C.Franci

Immagine d’archivio

ALBAVILLA – Giro di vite dell’amministrazione comunale contro chi abbandona rifiuti. Il sindaco Giuliana Castelnuovo ha annunciato l’arrivo di una telecamera ‘a trappola’ pronta ad incastrare gli incivili che scaricano rifiuti non consoni per strada.

Una decisione che in realtà era già stata messa a bilancio come spiegato: “Tre mesi fa abbiamo stabilito l’acquisto di questa telecamera, proprio per controllare le zone sensibili del paese – ha detto il sindaco – ovvero dove si verificano situazioni di difficile accertamento quali possono essere appunto l’abbandono di rifiuti in un parco o il padrone del cane che non raccoglie la deiezione. Dettagli che possono sfuggire agli agenti di Polizia Locale che pure, lo riconosco, svolgono un lavoro di controllo encomiabile”.

Giuliana Castelnuovo

La telecamera acquistata dal Comune per una cifra che si aggira intorno ai mille euro sarà mobile e spostata di volta in volta, dove la situazione lo richiesta. Attenzionata speciale sarà ad esempio la strada che scende dall’Alpe del Vicerè, frequentemente teatro di tristi accumuli di rifiuti soprattutto dopo il fine settimana: “Capita spesso che escursionisti o turisti tornando dall’Alpe del Vicerè lascino cartacce o altri rifiuti, probabilmente incentivati dal fatto che la zona resta nascosta rispetto alle strade del paese. Questo fa sì che il lunedì, non tutti per fortuna, si trovi lo sporco. Gli spazzini passano il martedì e il venerdì a ripulire le strade, quindi il triste spettacolo non va in scena per molto tempo ma questo, sono d’accordo, non giustifica gli incivili: i rifiuti vanno gettati nel cestino, non per terra. Per non parlare di chi invece non abbandona ‘solo’ cartacce e plastica – ha proseguito il primo cittadino – ma persino materassi, stendini e gomme. Anche questo abbiamo trovato, una volta. La telecamera servirà proprio ad incastrare questo tipo di violazioni in modo che chi sbaglia paghi”.

Oltre che lungo la strada dell’Alpe del Vicerè l’occhio elettronico della telecamera mobile vigilerà i giardini di Villa Giamminola, le piazza del paese, via XX Settembre e via Saruggia. 

“Mi irrita molto che l’inciviltà di pochi sia un danno per tutti – ha concluso Castelnuovo – le telecamere trappole aiuteranno ci auguriamo a contrastare la maleducazione”.

 

Print Friendly, PDF & Email

17 luglio 2017 — 15:41 / Albavilla, Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore