ROTATOR NON TOCCARE

NOI GENITORI

GLORIA E FRASCHINI

Scuole, edifici e verde pubblico. 2017 di lavori a Ponte Lambro

Comune: Ponte Lambro

PONTE LAMBRO – “Con notevole sforzo si è riusciti a mantenere quasi inalterato il livello di spesa programmato per quanto riguarda le manutenzioni ordinarie del patrimonio immobiliare dell’Ente, della manutenzione delle strade dei parchi e dei giardini, nella consapevolezza che qualche intervento di maggior importanza ormai non sia più procrastinabile per troppo tempo sia in ordine al decoro, sia per ciò che riguarda soprattutto la sicurezza”.

Il 2017 sarà un anno di lavori per Ponte Lambro, come illustrato nel corso della relazione sul Bilancio previsionale 2017 approvato dall’ultimo consiglio comunale. Gli investimenti maggiori vertono sul rifacimento del muro di sostegno di Via Marconi (104 mila euro il costo complessivo), crollato lo scorso maggio a causa delle forti piogge, e l’adeguamento della fognatura di via Cavriola (260 mila euro di cui 160 mila stanziati dal Comune di Ponte Lambro): “Si tratta di opere già finanziate – ha commentato l’assessore – ma che a causa dei tempi della burocrazia sono state traslate nel 2017”.

In programma quindi un intervento nell’area mercatale e alcuni lavori nelle scuole, in particolare l’Aldo Moro, e Lepetit. L’elenco si allunga: “Verrà sistemata parte dell’illuminazione all’interno del cimitero, posizionate delle tende para sole a protezione delle vetrate sul lato est della biblioteca, verrà eseguita una potatura straordinaria dei ciliegi lungo la via Geret al Lambro, e interamente sostituita la staccionata lungo la passeggiata sul Lambro che va dal parco Zappa fin sotto la Villa Guaita” ha detto Broggio illustrando il programma dei lavori.

Verrà inoltre stanziata una somma di 18.000 € per procedere ad un riordino e relativo accatastamento di alcuni immobili di proprietà comunale e per la progettazione della ristrutturazione del Ponte simbolo del paese.

Tutti questi interventi come spiegato verranno finanziati con oneri di urbanizzazione per 45.000 euro e,  per una prima parte, tramite l’applicazione della quota di avanzo di amministrazione destinato agli investimenti, successivamente, a rendiconto approvato, con una quota dell’avanzo libero.

Sono inoltre previsti due interventi completamente finanziati dalla Provincia e dalla Comunità Montana che riguardano la sistemazione dei sentieri per raggiungere la falesia del Sass Tavarch e il posizionamento di una rete metallica sulla parete rocciosa sotto la Villa Guaita a protezione di quel tratto di passeggiata sul Lambro.

“Segnalo infine l’avvio delle procedure per la cessione di un’immobile parte del patrimonio comunale che dovrebbe garantirci ulteriori disponibilità presumibilmente per il prossimo anno”.

Print Friendly

19 aprile 2017 — 10:35 / Attualità, Ponte Lambro
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore